Come risparmiare 300 milioni di euro l’anno

Secondo una ricerca della Cambridge University segnalata qui da Bikeitalia, in Gran Bretagna sarebbe possibile risparmiare ogni anno 250 milioni di sterline (circa 300 milioni di euro) di prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale con un semplice provvedimento:

portare gli spostamenti urbani in bicicletta dal 2% attuale al 10%.

Ovvero, per risparmiare 300 milioni di euro l’anno di spese sanitarie, basterebbe che, in media, un inglese trascorresse 5 minuti al giorno in bicicletta, togliendoli dai 36 minuti che trascorre in auto, per avere grandi e concreti benefici in termini di malattie degenerative (diabete, malattie cardiache, acciacchi dell’età).

La ricerca dimostra la concretezza dei possibili vantaggi sociali e personali dell’uso della bicicletta in ambito urbano, dove la stragrande maggioranza degli spostamenti personali e di merci è sotto i quattro km.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Motori e dolori, Trasporto sostenibile e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Come risparmiare 300 milioni di euro l’anno

  1. Pingback: Quando un cartello così a Viareggio, Camaiore, Pietrasanta, Forte dei Marmi? | Benzina Zero

  2. Pingback: Ciclisti: come vengono visti | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...