Pedoni e ciclisti. Consigli di comportamento su piste e marciapiedi condivisi

Biciclette e pedoni a Londra

Bici a Londra

1) Consigli per i ciclisti

•  Suona due volte

Avvicinando dei pedoni, suona due volte. Il suono del campanello non è un ordine di levarsi: è la segnalazione dell’approssimarsi di una bicicletta.

Attenzione che alcuni pedoni possono essere sordi, ipo-udenti, avere problemi visivi o non rendersi conto dell’arrivo di una bicicletta perché telefonano o altro.

Approssimandosi ai pedoni è consigliabile smettere di pedalare, moderare la velocità o frenare per rallentare se è il caso, particolarmente se sono disattenti o se stanno telefonando, usando le cuffie o fotografando, oppure se ci sono disabili, bambini o cani.

• Sorpassa i pedoni a velocità moderata

Rallenta mentre sorpassi i pedoni. Fai particolare attenzione in caso di anziani col bastone, bambini e cani perché possono avere reazioni imprevedibili o non avere nessuna percezione del possibile pericolo.

Sugli argini ciclabili, sorpassa dalla parte dell’acqua. I pedoni tendono ad andare verso terra per far passare.

Se un ciclista attraversa la pista ciclabile, valuta se, rallentando la pedalata, potete passare tutti e due. Nel caso fagli cenno di passare, in modo che acceleri il passo.

Sii paziente e cortese verso i pedoni. Dire “grazie” mentre passi rende più probabile che si muovano meglio e più in fretta la prossima volta.
• Pedala a una velocità adeguata

Le piste ciclabili e gli argini ciclabili non sempre sono adatti per pedalare alla massima velocità. Se hai particolarmente fretta, considera strade alternative.
2) Consigli per i pedoni

•  Fai attenzione al suono del campanello

Il suono del campanello non è un ordine. È un modo per segnalarti che un ciclista sta arrivando. Fai particolare attenzione se si usi cuffie musicali o se telefoni. In quel caso, camminare il più possibile su un lato, in modo da ingombrare meno possibile la pista condivisa.
• Facilita il passaggio dei ciclisti

Ricorda che un ciclista ha bisogno di molto più spazio di un pedone per frenare e fermarsi, e ripartire è più faticoso per lui che per te. Quando attraversi una pista ciclabile fai attenzione a chi arriva e non passare con la testa fra le nuvole: crei un pericolo per te e per il ciclista che non è in grado di capire le tue intenzioni. Anche quando hai la precedenza, valuta se, semplicemente rallentando il passo, potete passare tutti e due. Se un ciclista rallenta o si ferma per farti passare, accelera il passo e ringrazialo.

Fai particolare attenzione se telefoni, usi le cuffie oppure fai fotografie. Controlla di non intralciare e di lasciare sufficiente spazio per il passaggio dei ciclisti.

Tradotto e adattato con integrazioni da materiale informativo del Canal & River Trust inglese, organizzazione che cura la manutenzione e la promozione di numerosi fiumi, canali navigabili e argini ciclabili in Gran Bretagna.

Qui altre riflessioni e consigli sul rapporto fra pedoni e ciclisti (in inglese).

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Consigli tecnici, Prevenzione incidenti e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...