In Italia e Grecia record europeo per l’uso di moto, scooter e ciclomotori

Sono stati pubblicati i dati sull‘uso della bicicletta e dei motocicli in Europa. Il record spetta all’Olanda con il 36% di ciclisti urbani, persone che usano abitualmente la bicicletta per i loro spostamenti di piacere e per lavoro.

Un dato interessante è il record nell’uso di moto, scooter e ciclomotori per Grecia (9%) e Italia (7%).  Si tratta dei due paesi in genere in fondo alla scala per qualità dei servizi pubblici, spesso insieme al Portogallo.

Il dato indica una forte necessità di superamento della mobilità solo automobilistica: per evitare il traffico c’è chi sceglie la bicicletta, e c’è chi , come in Italia e Grecia, sceglie un ciclomotore o una moto. Considerando che in Italia chi si muove in bicicletta è il 6%, pari alla media europea, se a questo si aggiunge il 7% che si muove in moto (il triplo della media europea, 2%), abbiamo un 13% di cittadini che usa le due ruote al posto dell’auto o dei mezzi pubblici.

La moto però probabilmente è da considerare un escamotage reso obbligato dalla mancanza di politiche per la mobilità ciclistica, visto che il clima, tanto in Italia quanto in Grecia, non penalizza certo i ciclisti. Molti scelgono lo scooter pensando, a torto, che sia più sicuro della bicicletta per muoversi nel traffico urbano.

Qui l’articolo completo, da Bikeitalia: I nuovi dati sull’uso della bici in Europa.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Bici nel mondo e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a In Italia e Grecia record europeo per l’uso di moto, scooter e ciclomotori

  1. Pingback: Troppe auto in Italia. I numeri dall’Aci lo confermano da anni | Benzina Zero

  2. Pingback: Problema parcheggi: la Cina ripete gli stessi errori dell’Occidente [Economist] | Benzina Zero

  3. Pingback: Dall’Alitalia in giù, noi italiani in fatto di trasporti non ne imbrocchiamo una | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...