Auto: lo stesso modello consuma di meno in Europa e di più negli USA… [The Economist]

In laboratorio consumano tutte molto meno…

Nel mondo dell’automobile c’è un curioso fenomeno: normalmente le auto commercializzate negli Stati Uniti (dove tra l’altro la benzina costa mediamente molto meno che in Europa) consumano di più rispetto alle auto che circolano in Europa. Questo strano fenomeno, secondo l’Economist, avviene anche per modelli simili venduti nei diversi paesi: secondo la documentazione pubblicitaria delle case costruttrici le auto negli Usa consumano di più, in Europa consumano di meno.

In realtà sembra che i test europei vengano un po’ addomesticati: per esempio possono essere utilizzate modelli prototipo invece di esemplari in normale produzione. I prototipi testati possono essere alleggeriti da molti accessori, come ad esempio lo stereo ma anche gli specchietti retrovisori esterni (che incidono anche sull’aerodinamica), e quando possibile vengono scelti percorsi test ad alta quota (dove l’effetto aerodinamico è minore) oppure vengono svolti in giornate calde (quando il motore rende di più). Negli Stati Uniti per i test di consumo vengono invece utilizzati modelli in  normale produzione e in condizioni più realistiche rispetto all’effettivo utilizzo su strada delle auto.

Probabilmente questo comportamento ai limiti della truffa ideologica è spiegato da diversi fattori:

  1. Procedure europee di test superate o un po’ astratte, troppo legate a condizioni di laboratorio
  2. Maggiore sensibilità del consumatore europeo ai consumi, a causa delle pesanti tasse che in quasi tutta europa vengono applicate sulla benzina (e quindi particolare interesse delle case ad ottenere risultati più brillanti possibile)
  3. Un occhio di riguardo degli organi di controllo che forse non vogliono penalizzare troppo l’industria automobilistica europea di fronte a standard di consumo difficili da conseguire
  4. Propensione dell’industria automobilistica-petrolifera a mentire o comunque edulcorare la realtà per i suoi clienti, storicamente accertata in casi precedenti.

In ogni caso, meglio non fidarsi troppo della pubblicità automobilistica.

Qui l’intero articolo dell’Economist (in inglese).

AGGIORNAMENTO – Volkswagen è stata accusata dall’EPA Enviromental Protection Agency di avere barato nei test di consumo, utilizzando in software che entrava in azione solo durante i test per addomesticare i dati sui fumi dei motori a gasolio. Ulteriore episodio che dimostra la possibile diffusione e ampiezza delle frodi.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Motori e dolori, Pubblicità e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Auto: lo stesso modello consuma di meno in Europa e di più negli USA… [The Economist]

  1. rfrancalanci ha detto:

    ah ah ! Gli americani vogliono essere sempre i ganzi su tutto. Devono dimostrare che sprecano, chi spreca è ricco, loro quindi sono ricchi. Non mi stupirei che i motori destinati al mercato americano se li facciano fare apposta per far vedere a tutti che loro sprecano e quindi hanno.
    Complimenti per il blog e l’alta specializzazione nel settore energetico.

  2. Pingback: Le balle della pubblicità automobilistica (sin dal 1932) | Benzina Zero

  3. Pingback: Fidatevi della pubblicità delle case automobilistiche… | Benzina Zero

  4. Pingback: La malafede delle Case Automobilistiche. Sintesi del caso Volkswagen [The Economist] | Benzina Zero

  5. Pingback: Parlamento EU e industria dell’auto ammettono: vi abbiamo fregato per anni | Benzina Zero

  6. Pingback: Le auto inquinano molto di più di quel che dice la pubblicità [The Economist] | Benzina Zero

  7. Pingback: Pubblicità automobilistica: le previsioni della Fiat per l’Italia, purtroppo avverate | Benzina Zero

  8. Pingback: Le aziende automobilistiche sono abituate a mentire al pubblico | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...