Ti rendi conto di quanto costa far circolare la tua utilitaria, la tua auto, il tuo suv?

Occupa molto più spazio di quel che sembrava.

Occupa molto più spazio di quel che sembrava.

Hai idea di quanto costa lo spazio necessario per parcheggiare e soprattutto far circolare la tua auto?

Ogni auto per circolare ha bisogno di almeno tre o quattro posti auto, più una certa quantità di spazio per fare manovra e per muoversi.

Costruire ogni posto auto costa da 10.000 a 30.000 euro, perché servono 10 metri quadri per lo spazio dedicato alla macchina ferma, più circa altri 20 metri quadri indispensabili per le manovre e per circolare all’interno del parcheggio — altrimenti parcheggi ma o non entri o non esci. Se hai un cortile da 100 mq non ci stanno 10 posti auto: ce ne stanno tre o al massimo quattro perché c’è bisogno anche dello spazio di manovra, a meno che tu non disponga di una gru per portare in strada le auto, o non sei disposto a lasciare alcune auto ostruite dalle altre. L’umile posto auto nel parcheggio all’aperto costa 10.000 euro, il posto auto nel parcheggio sotterraneo o nell’autosilo ne costa circa 30.000. E, anche se ti limiti a fare casa-ufficio e non vai mai da nessun’altra parte, il tuo fabbisogno minimo di posti auto è due: perché non è detto che qualcun altro possa usare il posto che lasci libero, soprattutto se hai un box o un posto riservato al lavoro.

La pavimentazione di un posto auto è molto più spessa e quindi molto più costosa di quella di un marciapiede o di una pista ciclabile, perché mentre su queste passano pedoni e biciclette del peso massimo di 150 kg, sui parcheggi e sulle strade passano veicoli che pesano da 1 a 3,5 tonnellate, senza parlare dei veicoli più pesanti. Oltre che più spessa e costosa nella pavimentazione, una strada ha bisogno di molta manutenzione: se si forma una crepa in una pista ciclabile o in un marciapiede, può restare identica per anni. Se si forma una crepa su una strada, il continuo passaggio di veicoli da una tonnellata in su la trasforma rapidamente in una buca nel giro di poche settimane. È per questo che le buche compaiono sulle strade mentre raramente appaiono nei marciapiedi: non è magia, sono le auto ad essere più pesanti dei pedoni e delle biciclette.

Costruire una pista ciclabile costa da 30.000 a 300.000 euro al km.

Costruire strade costa circa da 2 a 22 milioni al km. Due milioni per una strada di campagna, 22 milioni per un’autostrada. Un viadotto costa 36.000 euro al metro, 36 milioni al km. Da dieci a cento volte di più delle piste ciclabili più costose (E quando le piste ciclabili costano molto, è perché sono progettate male, oppure perché occorre lavorare su costose e rigide infrastrutture stradali esistenti: una pista ciclabile su terreno vergine costa molto poco: in certi casi può bastare una strada bianca larga due metri).

La tua umile utilitaria, quindi, solo per circolare costa da 20.000 a 100.000 euro solo di posti auto (il box a casa, il parcheggio al lavoro, al supermercato, al centro commerciale, nella casa di vacanza, in stazione se sei un pendolare, ecc). E un costo incalcolabile per le innumerevoli strade che devi o vuoi percorrere.

Pensaci, quando ti lamenti dei soldi “spesi” per le piste ciclabili. Per ogni euro speso in piste ciclabili se ne possono risparmiare 10 in manutenzione stradale e costi sanitari.

AGGIORNAMENTO – Qui altre considerazioni sui costi dei parcheggi non utilizzati o sotto-utilizzati.

Qui analoghe cosniderazioni relative alla situazione di San Francisco, dove (come in ogni città probabilmente) non si trova parcheggio ma ci sono un sacco di parcheggi non utilizzati.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Trasporto sostenibile. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Ti rendi conto di quanto costa far circolare la tua utilitaria, la tua auto, il tuo suv?

  1. melocipede ha detto:

    L’ha ribloggato su piombino in bicie ha commentato:
    Per quando “non ci sono i soldi” per le infrastrutture ciclabili, o per rifare il manto stradale, o anche solo tappare le buche, un promemoria di quanto ci costerebbe un parcheggio sotterraneo a due passi dal centro, o in prospettiva un aumento di transito di mezzi a motore in centro storico.

    Mi piace

  2. Pingback: Viareggio 2015 – milioni per le strade, ma senza piste ciclabili | Benzina Zero

  3. Pingback: “Le strade sono state costruite per le auto” – Falso. | Benzina Zero

  4. Pingback: Auto elettrica: risolve alcuni problemi ma non tutti | Benzina Zero

  5. Pingback: Troppe auto in Italia. I numeri dall’Aci lo confermano da anni | Benzina Zero

  6. Pingback: Car sharing comunale: un possibile contributo contro caos e congestione automobilistica | Benzina Zero

  7. Pingback: Un’auto ruba spazio a dieci biciclette | Benzina Zero

  8. Pingback: Costi diretti e indiretti dei diversi mezzi di trasporto | Benzina Zero

  9. Pingback: La grande truffa dell’automobile | Benzina Zero

  10. Pingback: L’inquinamento non è il problema principale dell’automobile | Benzina Zero

  11. Pingback: Costruisci una strada, e attiri il traffico | Benzina Zero

  12. Pingback: L’America nel 1890 era traversata da piste ciclabili, in città e fuori, per lavoro e turismo | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...