Scuola. Il pericolo per i bambini sono le auto dei genitori

Bambina investita sulle strisce pedonali davanti a scuola.

Il fatto è accaduto all’interno della zona transennata della strada, in cui le auto non dovrebbero avere accesso per questioni di sicurezza. Sono molti i genitori che accompagnano i figli a scuola infrangendo il divieto di accesso. È accaduto anche ieri mattina, quando un’auto con alla guida un papà è entrata nell’area transennata per far scendere la propria figlia. Mentre la bambina stava attraversando le strisce pedonali per entrare nella scuola un’auto guidata da una donna ha sorpassato l’auto in sosta e, non vedendo la bimba attraversare la strada, l’ha investita.

L’intero articolo qui.

Dalla descrizione è evidente il comportamento contemporaneamente irregolare e pericoloso della persona alla guida dell’auto investitrice. Superare un’auto ferma in prossimità di un passaggio pedonale – con l’aggravante di essere in prossimità di una scuola, dove quindi sono presenti numerosi bambini – è vietato e pericoloso.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Camminare in città, Motori e dolori e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Scuola. Il pericolo per i bambini sono le auto dei genitori

  1. Pingback: Perché usi così tanto la macchina? Perché qualcuno ti sta fregando | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...