Costa un decimo di un furgone, e non paga né bollo né assicurazione…

I vantaggi delle cargobike per la logistica e i trasporti locali e nei centri storici:

  1. Prezzo: da un decimo a un ventesimo del costo di un furgone
  2. Consumi: né gasolio né benzina
  3. Costi ridotti: non si paga né parcheggio né costi di accesso per “congestion charge”
  4. Accesso libero nelle aree pedonali, come da Codice della Strada
  5. Non paga né bollo né assicurazione obbligatoria
  6. Secondo una ricerca circa il 51% delle consegne potrebbe essere svolto con una cargo bike
  7. Nei percorsi sotto i 5 km e per carichi fino a 200 kg la cargo bike è competitiva con i mezzi a motore

Il settore è in crescita. In Italia nel 2015 ci sono almeno 30 aziende specializzate, mentre diversi corrieri internazionali stanno adottando cargo bike per le consegne nei centri storici italiani. In Germania il governo si sta impegnando per lo sviluppo e la diffusione delle cargo bike.

Nel filmato Giulietta Pagliaccio presidente nazionale FIAB nel suo intervento al convegno internazionale “Verso una logistica urbana ad emissioni zero” tenuto a Lucca il 17 aprile 2015. Giulietta Pagliaccio presenta tecniche e strategie portate avanti dalla associazione per favorire modelli e pratiche virtuose con biciclette, tricicli e cargo bike per la mobilità sostenibile delle merci anche nei centri urbani.

[Filmato di Enrico Santambrogio, Fiab Versilia Biciamici]

Molti corrieri internazionali stanno sperimentando cargo bike per le consegne nei centri storici italiani

Molti corrieri internazionali stanno sperimentando cargo bike per le consegne nei centri storici italiani ed europei. Questo è un veicolo costruito dall’azienda francese “La Petite Reine”

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Cargo Bike, Trasporto sostenibile e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Costa un decimo di un furgone, e non paga né bollo né assicurazione…

  1. Pingback: Logistica: 2 consegne su 3 si possono fare in bici invece del furgone [Università Bruxelles] | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...