Viareggio: marciapiedi tagliati per fare posto alle auto… e scacciare turisti e pedoni

2015-01-22 12.20.18

Semivuoti per gran parte dell’anno

Viareggio una volta aveva marciapiedi ampi dove era piacevole passeggiare. Poi negli anni settanta in molti casi li hanno tagliati per ospitare posti auto a spina di pesce, come in questo caso in viale Michelangelo Buonarroti, lungo la Pineta di Ponente e parallelo al lungomare. Come si vede in bassa stagione i parcheggi sono desolatamente vuoti. Si riempiono solo nei weekend e in alta stagione.

L’effetto sulla vivibilità dura però tutto l’anno: in questo viale non è piacevole né passeggiare né fare shopping nelle aree dove ci sono esercizi commerciali. Il paradosso è che la gente viene a Viareggio, parcheggia la macchina e poi affolla le poche aree pedonali: la Passeggiata, viale Capponi in mezzo alla Pineta, via Fratti, via Cesare Battisti.

Però, non rendendosi conto dell’importanza commerciale delle piste ciclabili e delle aree pedonali, le amministrazioni che si sono succedute a Viareggio dagli anni 70 in poi hanno pensato solo a creare parcheggi dappertutto, trasformando piazze e marciapiedi in posti auto, col risultato di degradare la città e renderla meno vivibile, come si vede da queste foto emblematiche.

2015-01-22 12.19.59

Carreggiata bella larga, tanto spazio alle auto… come al solito

Un’altra grave sottovalutazione: l’importanza del turismo che viene in treno e il cicloturismo.  Invece di stimolare i turisti in treno e i cicloturisti, due tipi di viaggiatori che pesano poco sul territorio ma spendono molto perché hanno bisogno di servizi locali molto di più dei turisti in auto che spesso vengono in giornata e consumano in Autogrill, l’urbanistica viareggina ha costantemente perseguito la politica “più parcheggi più strade veloci”:

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Versilia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Viareggio: marciapiedi tagliati per fare posto alle auto… e scacciare turisti e pedoni

  1. Pingback: Quando il parcheggio c’è ma non viene usato per maleducazione | Benzina Zero

  2. Pingback: Cattiva urbanistica di Viareggio: Cittadella del Carnevale senza marciapiedi e pista ciclabile | Benzina Zero

  3. Pingback: Il parcheggio selvaggio crea degrado. Ma i viareggini non se ne rendono conto | Benzina Zero

  4. Pingback: Viareggio. Nel 2017 è intelligente fare un centro commerciale senza pista ciclabile? | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...