Il codice non basta: occorre riprogettare le strade

Questo articolo di RideOn, la più diffusa pubblicazione australiana di ciclismo, esamina le principali cause di incidente che coinvolgono le biciclette in Australia. La terza causa di incidente (come identificato anche da uno studio della Polizia di Toronto) è la temuta apertura della portiera di un’auto parcheggiata. Si tratta di un comportamento che è vietato dal codice della strada (occorre assicurarsi di non intralciare veicoli in arrivo, prima di aprire) e in cui il ciclista è totalmente incolpevole. Questa tipologia di incidente da sola basta a far pendere la bilancia di torto-ragione dalla parte del ciclista.

Un esperto di traffico illustra bene da dove arrivano i problemi.

Il Dr Cameron Munro, esperto di traffico e dirigente presso CDM Research, offre una diversa prospettiva, una che si concentra sulle caratteristiche della strada.

“La gente è ossessionata dall’aspetto legale delle cose”, sostiene. “Molti dicono che se tutti rispettassero il codice della strada non avremmo questi problemi. Be’, questo non è il comportamento umano. Le persone guardano la strada e rispondono alle sollecitazioni visive, fisiche, i segnali, per capire come dovrebbero comportarsi. 

“Una strada che sembra una pista invita le persone ad andare ad 80 kmh, anche se è una strada locale con limite a 50.” aggiunge. “Abbiamo un sacco di strade in cui le caratteristiche fisiche, la segnaletica e le regole del codice sono incoerenti fra loro.

“A una velocità più bassa gli utenti deboli sono più visibili,” aggiunge Munro. “La migliore procedura è ridurre la velocità a 25 kmh almeno 40 metri prima, approssimandosi a un incrocio. Questo aiuta a migliorare due aspetti: frequenza degli incidenti, e loro gravità.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Prevenzione incidenti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il codice non basta: occorre riprogettare le strade

  1. Pingback: Perché in città è bene circolare almeno a un metro dal margine destro. | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...