Incidenti stradali: colpa di guida distratta , indisciplina degli automobilisti e velocità (ACI)

Secondo l’ACI Automobile Club Italiano gli incidenti stradali sono causati principalmente da guida distratta, mancato rispetto dei segnali e alta velocità da parte di automobilisti e altri guidatori di mezzi a motore:

L’indagine dell’Aci, infatti, evidenzia che gli incidenti stradali sono principalmente riconducibili alla guida distratta (25,73%), al mancato rispetto dei segnali (21,25%), e all’alta velocità (18,71%). In tali circostanze, si precisa nell’indagine, la mortalità è altissima e raggiunge il 50% nel caso di distrazione (cellulare, sigaretta e uso dell’autoradio), il 25% rispettivamente per il mancato rispetto dei segnali e l’alta velocità. L’analisi degli incidenti mostra anche altri dettagli interessanti come per esempio l’influenza del clima. Ci sono più incidenti con il bel tempo perché si preme di più sull’acceleratore. Ciò si spiega col fatto che col brutto tempo la gente è più attenta alla circolazione. È cambiato anche il giorno con i maggiori incidenti. Non più il sabato, ma i giorni della settimana e nelle fasce orarie di lavoro, scuola, shopping: il maggior traffico soprattutto nei tragitti casa-scuola-luoghi di lavoro, aumenta il rischio.

Qui l’intero articolo dal Corriere della Sera: Incidenti stradali, vittime in aumento Le cause? Guida distratta e telefonini

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Automobile, Motori e dolori e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Incidenti stradali: colpa di guida distratta , indisciplina degli automobilisti e velocità (ACI)

  1. Pingback: Ennesimo colpo dell’asfalto assassino | Benzina Zero

  2. Pingback: Non è un pirata. È un assassino #bastamortinstrada | Benzina Zero

  3. Pingback: Incidenti stradali, in Europa 26 mila morti l’anno, 71 al giorno | Benzina Zero

  4. Pingback: Abbigliamento catarifrangente: essere visibili non è la stessa cosa di essere visti | Benzina Zero

  5. Pingback: L’Esercito servirebbe, ma sulle strade con l’autovelox, dove ci sono 9 morti al giorno… | Benzina Zero

  6. Pingback: Quanti morti ha fatto il concetto marketing e pubblicitario di “guida sportiva”? | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...