Incidenti auto-bici: come avvengono negli Usa. Chi ha le maggiori responsabilità?

Negli Stati Uniti la National Highway Traffic Safety Administration raccoglie i dati su tutti gli incidenti, ma nel caso degli incidenti auto-bici per il momento non indaga sulle diverse cause e concause.

La League of American Bicyclists, associazione attiva dal 1880 e storicamente promotrice della costruzione di strade moderne, per colmare la lacuna ha cercato di approfondire i dati censendo tutti gli incidenti auto-bici di cui ha parlato la stampa, catalogando 628 incidenti mortali auto-bici avvenuti fra il febbraio 2011 e il febbraio 2013 negli Stati Uniti.

Tamponamenti e guida distratta

Da questa analisi risulta che il tamponamento auto-bici e la guida distratta da parte dell’automobilista rappresentano una proporzione molto alta degli incidenti auto-bici, smentendo le leggende urbane sui ciclisti “sempre indisciplinati”.

screen_shot_2014-05-21_at_1-03-25_pm

Come si vede nel grafico di Vox Tranportation qui sopra, i dati sono questi:

  • Tamponamento/sorpasso da dietro: 40%
  • Investimento laterale: 10%
  • Scontro frontale: 8%
  • Nessuna informazione: 7%
  • Auto sorpassa e volta a destra: 6%
  • Auto non dà la precedenza: 6%
  • Urto di striscio: 4%
  • Ciclista non dà la precedenza: 2%
  • Causa sconosciuta: 12%
  • Altre cause: 5%

Nell’indagine sono stati catalogate anche alcune caratteristiche dei diversi incidenti, quando queste erano rese note dagli articoli che ne parlavano. In numeri assoluti risulta che i comportamenti pericolosi sono principalmente degli automobilisti:

  1. Guida distratta: 101 casi
  2. L’automobilista fugge dopo l’incidente: 86 casi
  3. Automobilista guida sotto alcol o droga: 28 casi
  4. Il ciclista pedala dove non dovrebbe: 22 casi
  5. Ciclista non dà la precedenza: 16 casi
  6. Ciclista sul marciapiede: 8 casi

Per le modalità di raccolta dei dati, l’indagine non è definitiva né precisa al singolo caso, però le indicazioni generali segnalano che occorre lavorare sulla sicurezza soprattutto dal lato dei comportamenti degli automobilisti.

Le strade di città e le strade di campagna

Per esempio, nel caso degli incidenti sulle strade di campagna, dati oggettivi dimostrano che la maggior parte degli incidenti auto-bici avvengono lungo la strada e non agli incroci, il che denota che, salvo il caso di ciclisti suicidi che si buttano volontariamente sotto le ruote di macchine e camion, l’incidente avviene in genere per sorpassi imprudenti o pericolosi.

Screenshot 2015-12-11 09.18.27

In campagna gli incidenti auto-bici avvengono più spesso lungo la strada e non agli incroci.

Viceversa negli ambienti urbani circa la metà degli incidenti auto-bici avvengono agli incroci, quindi si può ipotizzare sia un problema di comportamenti da parte di tutti, sia un problema di progettazione degli incroci, con maggiore protezione delle categorie deboli della strada. In Italia in prossimità degli incroci avvengono anche la maggior parte degli incidenti auto-pedone, spesso con diritto di precedenza del pedone.

Documenti:

Qui l’articolo di Vox Trasportation.

Qui il rapporto della Bike League of American Byciclist.

Qui il documento scaricabile, in formato PDF: EBC_report_final_2014

Per confrontare, documento della Royal Society for Prevention of Accidents inglese sugli incidenti auto-bici nel Regno Unito nel 2014, con dati generalmente analoghi: cycling-accidents-factsheet

Articoli correlati:

Incidentalità auto-bici secondo un’indagine della Polizia di Toronto (analisi su 2542 incidenti)

Indagine della Regione Lombardia sull’incidentalità auto-bici.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Automobile, Motori e dolori, Prevenzione incidenti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Incidenti auto-bici: come avvengono negli Usa. Chi ha le maggiori responsabilità?

  1. Pingback: Due automobilisti su tre non usano le frecce [Asaps] | Benzina Zero

  2. Pingback: Incidenti stradali, in Europa 26 mila morti l’anno, 71 al giorno | Benzina Zero

  3. Pingback: Incidenti auto-bici: di chi è la colpa? | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...