Milano, il parcheggio vecchio nel 2004 che parte quando non serve più

Traffic jam holland

Sempre all’avanguardia nella mobilità.

Partono i lavori per un parcheggio sotterraneo da 328 posti in pieno centro di Milano: piazza San Babila.

È un progetto deliberato nel 2004 e partito solo dodici anni dopo, grazie alla consueta rapidità della burocrazia italiana.

È un progetto concettualmente  in ritardo di soli 50 anni rispetto al resto d’Europa. In tutte le principali città europee (Parigi, Londra, Madrid, Barcellona, Amburgo, Zurigo, Copenhagen, Amsterdam, per nominarne alcune) si riducono i posti auto nei centri e si scoraggia in tutti i modi la circolazione automobilistica in città. A Milano e Roma invece si costruiscono costosissimi parcheggi sotterranei e pensili in zone cittadine servitissime da taxi e mezzi pubblici.

Si tratta con ogni evidenza in entrambi i casi di speculazioni con pochi vantaggi pubblici, al fine di incassare tariffe di parcheggio a Roma, e al fine di vendere a caro prezzo posti auto per pochi privilegiati a Milano, dove sono previsti 328 posti auto (di cui 238 per privati e 90 a rotazione) e 21 posti moto (17 per privati e 4 a rotazione).

Incassati i soldi della vendita o del leasing dei posti auto, alla città probabilmente resterà per diversi decenni a venire la servitù di dover consentire l’accesso automobilistico a una zona centralissima di Milano ai ricchi proprietari dei posti auto sotterranei, costruiti per un costo di costruzione intorno ai 30.000-50.000 euro e probabilmente rivenduti al doppio del costo di costruzione dopo due anni e mezzo di lavori.

Qui l’articolo da Repubblica: Milano, via al cantiere per il maxi parcheggio sotterraneo: San Babila a rischio caos.

[AGGIORNAMENTO – È nato un comitato di quartiere che raccoglie residenti e commercianti di via Borgogna e dintorni, contrari al cantiere e al parcheggio, considerato inutile e dannoso.]

 

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Motori e dolori, Parcheggi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...