Incidenti stradali causati da 3 fattori: distrazione, infrazioni, condizioni del guidatore

Screenshot 2015-09-01 16.56.14

Colpa della strada, dell’asfalto o del guidatore che guidava un po’ troppo sportivamente?

Il Virgina Tech Transportation Institute ha seguito il comportamento di 3.500 persone alla guida per oltre 50 milioni di km con videocamere e sensori, registrando posizione gps, velocità e molti altri dati per individuare le principali cause e concause di incidente automobilistico. Nel 90% dei casi si tratta di errori o problemi relativi al guidatore. Ne parla questo articolo di Internazionale Gli incidenti d’auto succedono per tre motivi:

  1. Distrazione. Fra le distrazioni più comuni: discussioni con passeggeri, uso del cellulare, bambini sul sedile posteriore. Mentre discutere con il passeggero aumenta le probabilità di incidente di due volte, il cellulare la incremente di 3,6 volte. Un bambino sul sedile posteriore invece fa diminuire le probabilità di incidente, probabilmente perché chi è alla guida diventa più prudente e guida in modo meno aggressivo.
  2. Infrazioni al Codice della strada. La velocità eccessiva è risultata l’infrazione più comune. Altra infrazione comune e molto pericolosa: il mancato rispetto delle precedenze.
  3. Condizioni psicofisiche del guidatore. Il problema più comune era la stanchezza alla guida, che aumenta in rischio di incidente di 3,4 volte. La guida in stato di ebbrezza è un comportamento molto più raro di quel che si pensi, ma aumenta le probabilità di incidente di 36 volte.

Assenti, fra le principali cause di incidente l’asfalto viscido, la strada assassina, la nebbia killer così spesso citate dalle cronache locali dei quotidiani. Assenti anche i ciclisti, che non sembrano causare tanti incidenti, a differenza dei veicoli a motore.

The results show that crash causation has shifted dramatically in recent years, with driver-related factors (i.e., error, impairment, fatigue, and distraction) present in almost 90% of crashes. The results also definitively show that distraction is detrimental to driver safety, with handheld electronic devices having high use rates and risk.

I risultati dimostrano che le cause d’incidente sono cambiate negli anni, con fattori relativi al guidatore (ad esempio errori, impedimenti, affaticamento, distrazione) presenti in quasi il 90% degli incidenti. I risultati dimostrano definitivamente che la distrazione è dannosa per la sicurezza del guidatore, con i dispositivi elettronici che comportano un’elevata percentuale di uso e di rischio.

Qui lo studio originale del Virgina Tech Transportation: Driver crash risk factors and prevalence evaluation using naturalistic driving data.

Qui l’articolo completo di Internazionale: Gli incidenti d’auto succedono per tre motivi.

 

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Motori e dolori, Prevenzione incidenti e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Incidenti stradali causati da 3 fattori: distrazione, infrazioni, condizioni del guidatore

  1. Pingback: 94% dei morti in strada dovuti a scarsa attenzione [Al Volante] | Benzina Zero

  2. Pingback: 25 campagne pubblicitarie contro l’uso degli smartphone alla guida | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...