Quiz. Venezia è la destinazione turistica più pregiata del mondo. Sai perché?

Parcheggi a Venezia

Come? Solo tre parcheggi in tutta la città?

Venezia è probabilmente la destinazione turistica più pregiata e famosa del mondo nel rapporto visitatori/dimensioni. Attira talmente tanti turisti da tutto il mondo che ogni tanto si pensa di far pagare il biglietto o di istituire un numero chiuso. Si parla di 25-27 milioni di visitatori l’anno, pari a una media di 74.000 al giorno, a cui si aggiungono 35.000 pendolari. Per dare una misura, i turisti che visitano New York sono circa 50 milioni (40 milioni americani, 10 milioni dal resto del mondo). Ovvero Venezia, che ha 260.000 abitanti, ospita da sola il 50% dei turisti che visitano New York (otto milioni di abitanti, circa trenta volte gli abitanti di Venezia).

Qual è il motivo per cui Venezia è una destinazione unica in tutto il mondo occidentale?

Risposta: non ci sono auto. (Non  ci sono neanche biciclette, se è per questo.)

Venezia è l’unica città al mondo che è sempre rimasta totalmente pedonale, con servizi di mezzi pubblici acquatici (vaporetti, gondole e motoscafi) e con rarissimi veicoli privati. A Venezia si arriva principalmente col treno. Per chi arriva in auto è necessario parcheggiare all’ingressa della città, vicino alla stazione, oppure in terraferma. I soli veicoli a ruota che si muovono per Venezia sono i passeggini dei bambini e i carrelli a mano per trasportare le merci.

Il fatto che Venezia sia totalmente pedonale, con i canali riservati principalmente al trasporto merci e ai trasporti pubblici, la rende una destinazione turistica quasi unica al mondo e particolarmente piacevole. Solo a Venezia si può passeggiare tranquilli in tutta la città, una città di medie dimensioni, paragonabile a Padova o Verona per abitanti, senza né il rumore né il pericolo del traffico automobilistico.

E questo la rende un’esperienza turistica unica. Così unica che insospettabili concorrenti cercano di ricrearla…

Anche centri commerciali e Disneyland sono isole pedonali, infatti.

Per far divertire e spendere la gente, per fare turismo e shopping, o per farla rilassare con una passeggiata, le automobili in realtà sono un problema. La cui presenza forse non rappresentano un grande vantaggio neanche per molte attività economiche, visto che Venezia ne è ricca, fra alberghi, ristoranti, imprese commerciali e artigianali. Guidare non rilassa nessuno, a meno di non trovare una delle rare strade mitologiche che vengono rappresentate nella pubblicità delle auto: tante belle curve in mezzo alla natura, senza traffico e, guarda caso, senza altre auto. E sostare sul bordo di una strada piena di rumore, polvere e traffico, lento o veloce che sia, non piace a nessuno.

Un problema talmente grosso che anche i grandi attrattori del traffico automobilistico, i grandi centri commerciali, in realtà se si guarda come sono fatti, sono enormi parcheggi con una grande isola pedonale-commerciale. Anche Disneyland, Disneyworld ed Eurodisney sono gigantesche isole pedonali: se ci arrivassero metropolitana e treno (come nel caso di Eurodisney a Parigi) il mega-parcheggio resterebbe importante (perché la civiltà occidentale è ancora troppo auto-dipendente), ma verrebbe ridimensionato. Come a Venezia, dove la circolazione automobilistica è semplicemente impossibile e relegata ai tre parcheggi a margine della città lagunare.

Le aree turisticamente più pregiate del mondo sono aree pedonali.
Le città turisticamente più pregiate del mondo hanno grandi aree pedonali o grandi centri storici pedonali.

E i centri storici delle città italiane possono avere molto più fascino, e valore sia culturale sia economico, rispetto ad ambienti artificiali come Disneyland e i centri commerciali.

AGGIORNAMENTO – Un problema di Venezia però è che spesso i suoi amministratori, come succede in molte città italiane, non sanno valorizzare nel modo giusto i valori della città e del territorio: Il paradosso di Venezia ostaggio del traffico.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Camminare in città, Quiz. Verifica la tua conoscenza del codice della strada e dei problemi della mobilità urbana, Trasporto sostenibile e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Quiz. Venezia è la destinazione turistica più pregiata del mondo. Sai perché?

  1. Pingback: Simona Tagli, incompetente che parla di traffico, mobilità e biciclette | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...