Codice della strada: metà dei titolari di patente ammette di non rispettarlo

800px-modern_chain_gang

In Italia molti automobilisti infrangono il codice della strada, ma la fanno franca.

Secondo questa ricerca citata dal sito specializzato in consulenze assicurative 6sicuro.it, in Italia ci sono 38 milioni di titolari di patente di guida, e almeno 19 milioni di essi hanno commesso infrazioni al codice della strada nel solo 2015.

Ogni individuo intervistato che ha dichiarato di non aver rispettato le regole del Codice della Strada ha realizzato una media di quasi due infrazioni. E nel 47% dei casi non è stato mai multato per averlo fatto. 

Ecco le principali infrazioni autodenunciate nel corso della ricerca:

  1. Mancato rispetto dei limiti di velocità: 29% degli italiani
  2. Uso del cellulare durante la guida: 20%
  3. Mancato rispetto della distanza di sicurezza: 14%
  4. Parcheggio in sosta vietata:13%
  5. Cinture di sicurezza o casco non utilizzati: 10%
  6. Sorpasso vietato: 9%
  7. Mangiare durante la guida: 8%
  8. Mancata precedenza al pedone: 8%
  9. Invio e ricezione di messaggi sul telefonino: 8%
  10. Inversione a U dove non consentito: 7%
  11. Attraversare la strada con con il rosso semaforico: 6%
  12. Mancata precedenza ad altri automobilisti e motociclisti: 3%
  13. Ingombro della carreggiata: 3%
  14. Controllo delle notifiche dei social network durante la guida: 3%
  15. Trucco e make up durante la guida: 1%
  16. Guida in stato di ebbrezza o stupefacenti: 1%

È evidente che alcune delle infrazioni sono sottostimate, perché semplicemente dimenticate dai loro autori, o considerate “non importanti”. Per esempio, secondo una ricerca dell’Asaps, Associazione Amici della Polizia Stradale, ben due automobilisti su tre non usano le frecce per indicare i cambiamenti di direzione e di corsia… Inoltre secondo diverse fonti l’uso del cellulare è causa diretta o concausa indiretta di moltissimi incidenti.

Le infrazioni di chi guida veicoli a motore hanno spesso un impatto molto drammatico, come si vede da questa immagine dall’articolo “Aumentano i morti sulle strade, è la prima volta dal 2001”:

morti-in-icindente-stradale-per-tipologia-di-veicolo-2015

Qui l’intero articolo da 6sicuro.it: “Codice della Strada, metà degli italiani non lo rispetta

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Codice della strada, Educazione stradale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Codice della strada: metà dei titolari di patente ammette di non rispettarlo

  1. Pingback: E quindi chi non rispetta uno stop e muore se l'è cercata?

  2. Pingback: Più auto più pericolo. Più biciclette più sicurezza | Benzina Zero

  3. Pingback: “Per un ciclista sui marciapiedi, 9 pedoni sulle ciclabili” [Torino, Rapporto Rota] | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...