“Come guideremo nei prossimi 100 anni?” si chiede BMW nel suo spot. Alcune ipotesi

 

In uno spot di auto che viaggiano in un irreale deserto senza incroci, né traffico né problemi di parcheggio, Bmw si domanda “Come guideremo nei prossimi 100 anni?”.

Da quel che si vede dai numerosi progetti di auto a guida automatica e dalle strategie anti-auto di New York e molte capitali europee, è molto probabile che non guideremo molto, se non per sport principalmente in strutture dedicate, come nel caso oggi dell’equitazione. In ogni caso, qui alcune ipotesi sul futuro e analisi del presente.

Sui problemi irresolubili delle auto private (traffico, congestione urbana, parcheggio):

 

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Trasporto sostenibile e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...