La gaffe del principe Valentino

 

Valentino Rossi, a bordo di uno scooterone a passo d’uomo in un contesto molto affollato, spintona una donna e non chiede scusa.

La gaffe può non essere gravissima in sé e certo non mette in discussione una carriera, però illustra bene l’arroganza, spesso volontaria ma altrettanto spesso involontaria, con cui chi è a bordo di un mezzo a motore tratta i pedoni e gli altri presunti “intralci” alla sua circolazione.

Lo stesso atteggiamento, la stessa mancanza di pazienza, a velocità diverse, causa ogni giorno migliaia di morti e feriti sulle strade di tutto il mondo.

In Europa ci sono 26.000 morti l’anno e oltre un milione di feriti gravi a causa degli incidenti stradali. Principali vittime proprio i pedoni.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Educazione stradale e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...