Come stimare la presenza di posti auto in una città

screenshot-2016-11-17-17-32-48

Non basta lo spazio per la sosta: occorre anche lo spazio per entrare e uscire e per fare le manovre. In totale, circa 25 mq per ciascuna automobile.

È possibile stimare rapidamente la presenza di posti auto in una città, in un quartiere o in una regione. La stima consente di avere un ordine di grandezza approssimativo, non un numero esatto. Si parla inoltre di posti auto, non solo di parcheggi pubblici. Quindi ogni genere di posto auto: garage, box, posto riservato, posto in strada, parcheggio ad accesso pubblico, gratuito, a pagamento, eccetera.

Occorre partire dal numero di abitanti e dalla diffusione media dell’automobile.

Per esempio in Italia ci sono circa 61 automobili ogni cento abitanti. Quindi in una città di 100.000 abitanti si può ipotizzare che ci siano 61.000 automobili.

In linea puramente teorica, poiché circa il 5% dei veicoli è in circolazione e “solo” il 95% sta fermo, il fabbisogno minimo di posti auto è pari al 95% delle automobili. In realtà non è possibile perché i posti auto non sono facilmente ottimizzabili: in periferia quando se ne libera uno non sempre c’è un’altra auto pronta a occuparlo. Al contrario nelle zone più congestionate della città molte auto girano a vuoto cercando un posto.

Quindi il numero minimo assoluto di posti auto necessari è pari al numero di auto presenti. Ma per circolare le auto hanno bisogno di più di un posto auto, proprio per il fenomeno appena descritto: i posti auto non sono ottimizzabili. Per chi va al lavoro in macchina occorre un posto sottocasa e un posto presso l’ufficio. Non sempre li occupa contemporaneamente e non sempre li occupa solo lui, ma un posto solo non basta. Inoltre, nel caso, non impossibile, di posto privato a casa e posto riservato in ufficio, l’auto occupa due posti contemporaneamente, e quando il proprietario va al supermercato, ne occupa addirittura tre contemporaneamente (quello del supermercato più i due posti riservati a casa e in ufficio).

Alcune normative urbanistiche impongono 1,2 o 1,3 posti auto per ciascuna automobile presente sul territorio. In Cina alcune città sono sotto questa cifra, con ovvie conseguenze: auto parcheggiate ovunque. La normativa è minima, perché per esempio a Los Angeles ci sono 3,3 posti auto per ciascuna automobile ma, ben lungi dall’essere il paradiso della sosta, ci sono aree congestionate, traffico e difficoltà di parcheggio anche lì, proprio perché, a meno di non avere pochissime auto e tante strade, i posti auto per la sosta sono difficilissimi da ottimizzare. Inoltre tale disponibilità di spazio per le auto comporta che a Los Angeles il 70% del territorio sia dedicato appunto a strade e parcheggi, allungando tutte le distanze. In Italia, come in gran parte d’Europa, non è comunque una cosa fattibile.

In assenza di indicatori più precisi, si può utilizzare questa regola: nel caso italiano (60 veicoli ogni 100 abitanti) i posti auto presenti-necessari in una data città vanno da un minimo assoluto pari al numero di veicoli fino a un numero minimo pratico pari al numero di abitanti. Il numero ideale – dal punto di vista degli automobilisti – può essere molto più grande: come si vede, con 3,3 posti auto, anche a Los Angeles ci sono problemi di parcheggio.

Conclusione: in una città italiana di 100.000 abitanti ci sono almeno da 60.000 a 100.000 posti auto, fra pubblici e privati (box, garage, parcheggi pubblici, posti in strada, parcheggi privati ad accesso pubblico come quelli dei supermercati, eccetera). Si tratta di uno spazio urbano enorme (un parcheggio per 400 auto occupa un ettaro di spazio), dedicato a veicoli che stanno fermi, ovvero non servono a niente, per il 95% del tempo. 

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Automobile, Parcheggi e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...