Firenze: ogni anno 700 autobus bloccati per sosta selvaggia [Nove da Firenze]

Nove da 31-autobus-fermo

Ogni anno a Firenze ci sono 700 violazioni gravi come l’ostacolo ai mezzi pubblici per sosta selvaggia, ovvero ogni giorno almeno due autobus vengono bloccati da qualche minuto a mezzora da auto parcheggiate male o in seconda fila, rallentando il servizio pubblico.

Qui l’articolo da Nove da Firenze: Bus in ritardo: Firenze bloccata dai parcheggi selvaggi.

Il problema è solo la punta dell’iceberg. I mezzi pubblici di superficie, in assenza di corsie preferenziali, vengono rallentati anche dal traffico intenso: se c’è coda per le auto, c’è coda anche per l’autobus, che oltre a rispettare i semafori deve anche fermarsi ogni 500 metri circa per far scendere e salire i passeggeri alle fermate previste.

È un grave errore mettere sullo stesso del traffico piano mezzi pubblici e mezzi privati perché questi ultimi in città sono molto meno efficienti:

  • Gli autobus in ora di punta viaggiano pieni, mentre le auto private normalmente viaggiano con 1,2 persone a bordo, sia in ora di punta sia negli altri orari (1,2 persone a bordo significa che solo un’auto su cinque ha un passeggero a bordo: quattro viaggiano con tutti i posti vuoti, eccetto quello del pilota);
  • Una linea di autobus con corsia preferenziale può trasportare da 2.400 a 5.000 persone l’ora (un autobus ogni due minuti, con 80-160 persone a bordo), mentre con l’auto privata si possono raggiungere al massimo le 2000 vetture l’ora unicamente su strada rettilinea libera, e unicamente se le auto vanno a 20 km/h circa mantenendo rigorosamente le distanze, tre condizioni che non si verificano mai  in città per il semplice fatto che ci sono semafori e intersezioni, inoltre gli automobilisti (pensando di guadagnare tempo) non sono educati a tenere una velocità bassa ma il più possibile regolare.
  • Il mezzo privato, una volta giunto a destinazione, necessita di un posto auto per parcheggiare, regolare o irregolare che sia, occupando spazio pubblico per tempi che vanno da pochi minuti all’intera giornata. A differenza delle auto private, il mezzo pubblico in genere è sempre in circolazione, salvo nelle ore in cui è ricoverato in deposito.

Da notare che, siccome è impossibile risolvere il problema del parcheggio delle auto private in città, la strategia migliore per gli agglomerati urbani è ridurre la presenza di auto private in tutti i modi.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Trasporto sostenibile e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Firenze: ogni anno 700 autobus bloccati per sosta selvaggia [Nove da Firenze]

  1. Pingback: Come avviene che gli autobus ritardino? | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...