Traffico caotico e scorretto? È un buon indicatore di malgoverno

Ciclisti arroganti automobili Milano 2

Cattivi automobilisti sono indicatori di un cattivo governo cittadino o nazionale? Qualcuno può dire che potrebbe trattarsi di una falsa correlazione, ma diversi studiosi hanno ipotizzato che una correlazione ci sia, quanto meno nel senso che un modo troppo disinvolto di guidare e parcheggiare può indicare che nel paese o nella città ci sia anche un modo altrettanto disinvolto di governare.

Qui l’articolo di Citymetrics: “The streets of Bucharest: How road behaviour correlates with trust in government”.  Sono stati messi a confronto due insiemi di dati: le morti per incidenti stradali ogni 100.000 abitanti (prese come indicatore della qualità dello stile di guida in un dato paese) e il livello di corruzione di 94 paesi. Sorprendentemente è apparsa una correlazione: più morti per incidente stradale ci sono, più il paese è corrotto e malgovernato.

Si può obiettare che sia una falsa correlazione, come argomenta Quarz Media in questo articolo: “Bad drivers are a good indicator of a corrupt government”. Ma bisogna considerare che gli indicatori a favore della correlazione sono molti. Per esempio un fattore che correla in modo chiaro modo di guidare e corruzione è il reddito: a partire da un certo reddito pro-capite cresce la percentuale di automobili e con essa crescono i morti per incidente stradale ogni 100.000 abitanti, per poi decrescere quando finalmente il paese raggiunge soglie di reddito di livello occidentale. In pratica: nei paesi molto poveri ci sono poche automobili. Al crescere del reddito, crescono bruscamente le automobili presenti ma non le infrastrutture né l’educazione stradale. Quando finalmente il reddito arriva a livelli di buon benessere, infrastrutture ed educazione migliorano e i morti per incidente stradale in proporzione al numero di abitanti calano. Il livello di reddito è fortemente correlato con la corruzione politica e burocratica: i paesi più poveri sono quelli dove i governi sono governati peggio, e quindi più soggette ai capricci personali dei potenti locali.

Insomma, se il traffico è malgovernato, probabilmente anche la città è governata male.

 

 

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Automobile, Motori e dolori e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Traffico caotico e scorretto? È un buon indicatore di malgoverno

  1. Pingback: Quello che a Firenze non hanno capito del traffico | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...