Chi va a più di 30 in città è un potenziale assassino e non lo sa. Perché?

velocità teorica vantaggi zona 30

In un percorso urbano accelerando fino a 50 km/h si guadagna UN km di velocità media e solo 18″ di tempo… che si possono perdere al primo semaforo.

In città andare a 50 km/h non fa guadagnare tempo. In compenso aumenta di molto la pericolosità dei veicoli a motore e il rischio di morti e feriti gravi in caso di incidenti.

In città i percorsi sono molto diversi da quelli autostradali: invece di lunghi rettilinei in cui si può mantenere una velocità media elevata, ci sono percorsi misti costituiti da:

  • brevi rettilinei,
  • curve,
  • incroci,
  • passaggi pedonali,
  • semafori,
  • ostacoli fissi come auto in seconda fila,
  • ostacoli mobili come veicoli più lenti e veicoli che fanno manovre o cercano parcheggio
  • code di auto e situazioni di rallentamento e congestione,
  • utenti deboli come pedoni, bambini, ciclisti, animali domestici che possono anche apparire all’improvviso.

È evidente che in una situazione del genere con percorsi misti costituiti da segmenti brevi e variabili, la possibilità di accelerare fino a 50 e oltre offre pochissimi vantaggi e molti svantaggi: maggiori consumi, rumorosità più elevata e soprattutto elevato pericolo.

In caso di incidente con un pedone o un ciclista, mantenendo la velocità sotto i 30 km/h le probabilità di uccidere una persona passano da 8 su 10 a UNA su 10, come evidenzia lo schema qui sotto.

L’unica ragione per insistere a circolare in città a velocità superiori ai 30 km/h è l’immaturità di automobilisti che vogliono giocare ai piloti di Formula 1 e l’insensibilità di amministratori pubblici che non hanno a cuore la sicurezza dei cittadini.

probabilità di morte pedone a diverse velocità

Immagini da Ville30.org e Nuovamobilità.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Prevenzione incidenti e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Chi va a più di 30 in città è un potenziale assassino e non lo sa. Perché?

  1. massimo ha detto:

    a questo punto mi chiedo perché non sincronizzino (segnalandolo) i semafori per fare in modo che i veicoli procedano a 30 km/h.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...