I tempi d’oro di Viareggio? Quando non c’era l’autostrada

Viareggio Autostrada da Google Maps Screenshot 2018-02-23 11.07.07

L’enorme svincolo dell’autostrada e la viabilità circostante occupano uno spazio paragonabile a gran parte del centro urbano di Viareggio (l’abitato a sinistra), rendendo i terreni circostanti soggetti a degrado urbanistico. Immagine da Google Maps.

Viareggio era una delle destinazioni turistiche più importanti del mondo. I suoi tempi d’oro sono stati in epoche precise: l’inizio del 900 quando ci veniva Gabriele D’Annunzio, e Giacomo Puccini risedeva a Torre del Lago, gli anni ’30 quando ci veniva Arturo Toscanini, gli anni ’50 e ’60 quando era frequentata dai personaggi del cinema italiano e internazionale.

Tutte epoche in cui la maggior parte dei turisti arrivavano a Viareggio in treno, pochissimi in auto. E la città era molto più a misura d’uomo di oggi. Marciapiedi larghi, possibilità di camminare, una grande pineta avvolgeva la città a sud e a nord.

Il declino di Viareggio, forse per pura coincidenza, forse per correlazione causa-effetto, è cominciato con l’arrivo dell’autostrada, i cui lavori a Viareggio sono terminati a metà degli anni 70.

  • Nel dopoguerra viene realizzata la speculazione edilizia di Città Giardino, creando una specie di quartiere dormitorio per turisti e proprietari di seconde case. E sul lungomare, con la Terrazza della Repubblica, il vialone a 4 corsie e i parcheggi, fu realizzata una specie di città delle auto in riva al mare del tutto scollegata con la viabilità naturale di Viareggio (tanti pedoni e tante biciclette).
  • Negli anni 70 arriva lo svincolo della Spezia-Livorno
  • Negli anni 80 città viene riempita di parcheggi, riducendo molti marciapiedi a semplici camminamenti.

Viareggio ha perso il suo status di destinazione turistica internazionale quando da città degli alberghi, delle pensioni e delle pinete, dopo la costruzione dell’autostrada, è stata trasformata in una città delle automobili e delle seconde case. Sarà stato un caso?

viareggio 1904 panorama bagni stabilimenti balneari

Il piano di lottizzazione Città Giardino Viareggio P1 cap 1-7

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Storia dell'automobile, Viareggio. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...