Desideri più parcheggi per la tua città? NON sai fare i conti.

Chi sogna più parcheggi per risolvere il problema del traffico urbano semplicemente non sa fare i conti. Per parcheggiare 400 auto occorre circa un ettaro di spazio (10.000 metri quadri: tutti i conti qui). Inoltre, siccome l’80% delle auto viaggia regolarmente con una sola persona a bordo, per trasportare 500 persone occorrono appunto circa 400 automobili.[*]

Questo significa che per avere abbastanza parcheggi dappertutto, occorrerebbero distese sterminate di posti auto, oppure parcheggi multipiano esterni o sotterranei che totalizzino circa un ettaro di superficie ogni 400 automobili parcheggiate.

Il sogno di avere parcheggi quasi illimitati viene realizzato in molte città americane. Ecco un esempio. Nashville: parcheggio da 7.500 posti, quasi *20 ettari* di spazio. Quando hai parcheggiato, devi fare almeno 500 metri o un chilometro a piedi per arrivare all’ingresso.

nashville_stadium_crater

Lo stadio di Nashville, circondato dal parcheggio. 7.500 posti, per un ingombro di circa 20 ettari (200.000 metri quadri). Per attraversare il parcheggio si fanno centinaia di metri a piedi. Oppure… servono dei mezzi pubblici.

Qui altri approfondimenti sul tema dei parcheggi.

[*] AGGGIORNAMENTO: questo dato è stato contestato (1,2 persone per automobile, ovvero l’80% delle auto viaggia con il solo guidatore a bordo). Si tratta di un dato indicativo. L’occupazione media delle auto private da diverse fonti risulta essere variabile da 1,1 persone a 1,9 persone a seconda del paese e del tipo di utilizzo del mezzo (lavoro, shopping, andare a scuola ecc), come risulta qui (dati europei),  qui (dati Uk), e qui (dati Usa). L’ordine di grandezza non cambia e l’efficienza dell’auto privata nel trasporto di persone resta comunque estremamente bassa. Da notare che la minore efficienza risulta particolarmente dagli spostamenti per lavoro, ovvero quelli che hanno più impatto sul traffico all’ora di punta.

Screenshot 2018-04-13 19.27.05

 

Non cambiano inoltre le enormi necessità di spazio urbano per i parcheggi, problema che in oltre cento anni di storia dell’automobile non è mai stato risolto in nessuna città del mondo.

AGGIORNAMENTO 2 – Un’altra obiezione che è stata fatta; “O stupido, ma non sai che si possono fare anche i parcheggi sotterranei, gli autosilo multipiano e ci sono anche i parcheggi robotizzati dove le auto vengono portate su è giù con ascensori e piani scorrevoli?”. L’obiezione è respinta:

  1. I parcheggi interrati e gli autosilo costano da 20.000 a 30.000 euro per posto auto (costi di costruzione indicativi, possono variare a seconda delle problematiche geologiche). Non sembrano quindi un’alternativa economicamente sensata per offrire all’automobilista le migliaia di posti auto che servirebbero per il parcheggio facile e accessibile che sogna.
  2. In termini di costruzione la superficie richiesta complessiva dei parcheggi interrati e degli autosilo è anche superiore a 25 mq per posto auto dei parcheggi in superficie, perché bisogna aggiungere anche le rampe ad ogni piano, nonché prevedere gli spazi per scale di emergenza, ascensori e pilastri di sostegno. Anche se l’impronta sul territorio è minore, lo sviluppo del parcheggio è maggiore, per cui se construisci un parcheggio multipiano da 4.000 posti, occorre scavare o costruire fuori terra dieci piani di superficie superiore a un ettaro per piano (100×100 metri di lato).
  3. In termini di comfort d’uso, fare in media 5 piani per parcheggiare e poi prendere l’ascensore o fare le scale per uscire, non è la stessa cosa di parcheggiare davanti al negozio ed entrare. Insomma, non sembra che la comodità e la piacevolezza d’uso sia grandissima.
  4. I parcheggi sotterranei e multipiano se non sono adeguatamente sorvegliati 24 ore su 24 spesso incoraggiano la microcriminalità anche molto grave: rapine, furti d’auto, molestie e violenze sessuali.

Per i parcheggi robotizzati, non ho parametri da indicare, ma dubito che siano particolarmente economici, sia per costruzione sia per manutenzione ed esercizio, dubito che si possano realizzare parcheggi robotizzati per migliaia di posti auto, e nel caso dubito che i tempi d’attesa per avere la propria auto parcheggiata e poi restituita siano piccolissimi.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Parcheggi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Desideri più parcheggi per la tua città? NON sai fare i conti.

  1. giovigivi@tiscali.it ha detto:

    Articolo molto interessante con dati allegati… allo scrittore dell’articolo: il punto 3o. é piu una tua opinione (che sembra essere data da pura pigrizia) mentre per quanto riguarda i Parcheggi robotizzati la frase corretta é: Per i parcheggi robotizzati, non ho parametri da indicare.
    quello che scrivi dopo sono dubbi dati da una tua disinformazione non appurata che in una articolo dai connotati cosi precisi avresti potuto tranquillamente evitare non essendo d’informazione per nessuno.

    Mi piace

  2. Gianni Lombardi ha detto:

    Il punto 3 è un’opinione, certamente andrebbe verificata, ma la tendenza, almeno in Italia, a parcheggiare in seconda fila anche quando 50 metri più avanti c’è posto, non depone a favore di una particolare appetibilità dei parcheggi multipiano. Da parte mia, ho sempre considerato noioso e sgradevole parcheggiare tre piani sottoterra.

    Per i parcheggi robotizzati: anche se qualcuno li propone come alternative interessanti, secondo me per ora sono solo curiosità tecnologiche. Inoltre se scavare un posto auto sottoterra costa circa 30.000 euro (ordine di grandezza, non stima precisa all’euro), è difficile che dotarlo di complessi nastri trasportatori in grado di portare su e giù in modo automatico suv da 2,5 tonnellate sia la via maestra per realizzare una macchina da soldi che attira migliaia di utenti ansiosi di pagare il parcheggio, con bassi costi di esercizio dal lato gestione 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...