Quiz. È vero che solo giovani e atleti possono usare la bici? [No: non solo è falso, ma la bicicletta è anche più accessibile dell’automobile]

biciclette tricicli invalidi disabili carrozzina in bici

Un’obiezione standard alla bicicletta come veicolo privato per uso urbano è che solo i giovani e le persone atletiche possono usarla. Balle.

Va detto forte: È un’obiezione sbagliata, tipica di chi non conosce assolutamente l’argomento, oppure lo conosce ma parla in perfetta malafede. 

Per esempio, in Danimarca il 90% dei cittadini usa la bicicletta per gli spostamenti urbani, chi tutti i giorni, chi solo ogni tanto. Per contrasto l’automobile può essere usata solo da chi ha la patente di guida (dopo un lungo addestramento e esami di idoneità teorica e pratica), e solo quando è in condizione di comprarsene una o di noleggiarne una (a un costo giornaliero pari all’acquisto di una bicicletta economica). In Italia hanno la patente l’80% degli uomini e il 50% delle donne: è quindi evidente che la bicicletta come veicolo privato, in ambito urbano, è certamente più accessibile dell’automobile, sia dal punto di vista economico e burocratico sia dal punto di vista fisico. Le capacità fisiche e di coordinamento richieste per guidare l’auto sono molto maggiori di quelle richieste per andare in bicicletta: la bici tradizionale si impara in tre giorni da bambini, sulla bici a tre ruote si può salire e imparare a pedalare in 5 minuti esatti.

Infatti molti anziani e molti disabili, quando le condizioni di viabilità lo consentono, usano volentieri la bicicletta come veicolo preferito, come sostituto della sedia a rotelle (per esempio nelle versioni a tre ruote), e persino come deambulatore per camminare, invece dei deambulatori veri e propri.

  1. A pari velocità, la bicicletta richiede circa un quinto dell’energia richiesta per camminare. È quindi evidente che, anche nel caso degli anziani e di alcune tipologie di disabili, la bicicletta estende le possibilità di movimento urbano con pochissima fatica.
  2. In caso di salite e discese (che comunque nei centri urbani raramente sono molto diffuse), è possibile usare una bicicletta elettrica a pedalata assistita che, a seconda del livello di aiuto richiesto al motore elettrico, azzera la maggior fatica della salita.
  3. In caso di problemi di equilibrio si può usare una bicicletta a tre ruote invece della bici classica. Idem per gli adulti che non hanno mai imparato ad andare in bicicletta.
  4. Comprare e mantenere una bicicletta, elettrica o tradizionale, costa molto meno di comprare e mantenere un’auto.
  5. Per molte patologie l’uso della bicicletta è salutare, a differenza dell’uso dell’automobile.
  6. Andare in bicicletta è complessivamente molto meno pericoloso di andare in automobile, particolarmente se la città ha adeguate aree pedonali, piste ciclabili, zone 20 e 30, ztl ben regolate e controllate. Per un ottantenne un banale colpo di frusta in un tamponamento a 40 km/h può essere letale o fonte di lesioni gravissime e irreparabili, mentre le possibilità di cadere da una bici a tre ruote sono praticamente inesistenti (a meno che un’auto la investa: ma in quel caso la fonte di pericolo è l’auto, non la bicicletta: se un anziano in auto investe un anziano in bicicletta possono avere gravissimi danni tutti e due, uno per i traumi dell’investimento, l’altro per i traumi dell’airbag).

Naturalmente qui non si sostiene che quindi la bicicletta può sostituire in tutto e per tutto l’automobile. Ma è certamente molto più accessibile dell’auto.

Qui altri quiz per verificare se conosci veramente automobili, traffico, biciclette e altri problemi di mobilità urbana.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Ciclismo urbano, Quiz. Verifica la tua conoscenza del codice della strada e dei problemi della mobilità urbana e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Quiz. È vero che solo giovani e atleti possono usare la bici? [No: non solo è falso, ma la bicicletta è anche più accessibile dell’automobile]

  1. Pingback: L’automobile non è ‘il veicolo universale’. Molte più persone sono in grado di andare in bicicletta rispetto a guidare l’auto | Benzina Zero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...