Automobili e biciclette: come sorpassare in sicurezza (e aspettare se è il caso) [infografica]

London Cycling Campaign close passing car bicycle bike.png

In questa infografica della London Cycling Campaign sono spiegate le varie problematiche del sorpasso auto-bici, come viene percepito dai ciclisti, e come evitare i problemi con un buon comportamento da parte degli automobilisti (che sono alla guida del mezzo più pericoloso per tutti):

  • 23% dei ciclisti londinesi dichiarano di subire un sorpasso troppo ravvicinato tutte le volte che vanno in bici; per il 45% avviene con frequenza.
  • Come si comportano i ciclisti per scoraggiare i sorpassi pericolosi? 50% pedalano al centro della via per prevenire sorpassi troppo ravvicinati; 32% cambiano strada; 22% evitano sempre le strade con troppo traffico.

I consigli?

  1. Raccomandazione fondamentale: ‘Stay Wider Of The Rider’: ‘Dai spazio al ciclista’.
  2. Quando sorpassano un ciclista, gli automobilisti dovrebbero seguire il codice della strada che impone di lasciare abbondante spazio come se sorpassassero un’auto (il codice italiano impone di verificare che ci siano tutte le condizioni di sicurezza prima di effettuare il sorpasso, quindi mettere sempre la freccia e sorpassare lasciando adeguato spazio laterale).
  3. Quando l’auto va più veloce di 30 mph (più di 48 km/h) lasciare almeno 2 metri di spazio laterale.
  4. Quando l’auto va a 30 mph (circa 48 km/h) lasciare almeno 1,5 metri di spazio laterale.
  5. Quando l’auto va a 20 mph (circa 32 km/h) lasciare almeno 1 metro di spazio laterale.

Sorpassando una bicicletta bisogna tenere presente che ad alta velocità lo spostamento d’aria può essere molto pericoloso. A bassa velocità bisogna invece tenere presente che il ciclista può sempre sbandare o deviare a causa di un malore o di un ostacolo che l’automobilista non vede (ad esempio un tombino affondato nell’asfalto oppure crepe e buche piccole per le auto ma potenzialmente pericolose per le bici).

Altri casi in cui è opportuno rinunciare al sorpasso di un ciclista, oppure attendere ancora:

  • Quando si prevede di voltare a destra. Il caso dell’automobilista che sorpassa il ciclista e poi volta subito a destra tagliandogli la strada è purtroppo frequente e molto pericoloso.
  • Quando ci si deve fermare a poca distanza. Anche il caso dell’automobilista che insiste per sorpassare e poi improvvisamente rallenta perché inizia a cercare parcheggio è frequente e abbastanza pericoloso.
  • In prossimità di una strettoia: l’auto che supera e poi ingombra la strettoia può essere molto pericolosa per il ciclista.
  • In prossimità di un incrocio, di una rotonda o di un semaforo.

Altri approfondimenti:

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Ciclismo urbano, Prevenzione incidenti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...