I problemi dell’auto in città erano visibili sin dal 1920… ma la politica e l’industria scelsero di ignorarli

old-clips-montage

I problemi generati dall’automobile nell’uso urbano erano ben visibili sin dall’inizio del 1900, ma la politica e la pressione degli industriali dell’auto scelsero di ignorarli o minimizzarli.

Pericolo, inquinamento, rumore e ingombro urbano erano controindicazioni evidentissime rispetto all’uso libero e selvaggio dell’auto in ambito urbano, ma, esattamente come la criminalizzazione dei pedoni, gli enormi interessi dell’industria dell’auto lentamente aggirarono o minimizzarono le obiezioni all’uso dell’automobile.

In questo articolo di Streetsblog troviamo un’antologia di articoli e lettere scritte ai quotidiani americani che stigmatizzavano l’abuso dello spazio urbano da parte delle avanguardie automobilistiche degli anni 20 e 30. Purtroppo, chi si opponeva alla trasformazione delle città in grandi parcheggi a cielo aperto ha in gran parte perso la battaglia.

Qui altri esempi di manipolazioni e problemi della storia dell’automobile:

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Ex segretario ADCI, IAB. Istruttore di Yoga. Copywriter. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/benzinazero
Questa voce è stata pubblicata in Automobile, Storia dell'automobile e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...