James Dean con la sua bara a quattro ruote [cinema, design]

James Dean con la sua bara a quattro ruote: notare l’assoluta pericolosità della vettura. Avrà anche il fascino della Porsche d’epoca, ma l’assenza di cinture, poggiatesta e roll bar rende l’auto pericolosissima al minimo incidente. In caso di urto se ti va bene voli fuori e puoi solo sperare di atterrare su qualcosa di morbido. Se stai guidando e ti reggi al volante, l’altra possibilità è trovarsi il piantone del volante conficcato nel torace.

James Dean morì, il 30 settembre 1955 all’età di 24 anni, proprio in un incidente stradale, guidando l’auto di questa foto.

Considerando che poggiatesta e cinture di sicurezza sono diventati obbligatori in alcuni paesi a partire dagli anni 60 (in Italia l’installazione è diventata obbligatoria dal 1988, mentre l’uso è diventato obbligatorio nel 2006…), l’industria automobilistica ha dato al mondo automobili insicure e molto pericolose per oltre settant’anni (nel caso dell’Italia per oltre cento se si considera la data in cui l’uso delle cinture è diventato obbligatorio).

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Affascinanti foto di auto di grande successo, Design automobilistico e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...