Bici in passeggiata: pericolo! Furgoni e auto in passeggiata: non c’è problema… I due pesi e due misure a Viareggio e Lido di Camaiore

passeggiata-viareggio-bufera-sui-furgoni-febbraio-2019-tirreno.jpg

Articolo sulla Nazione, a seguito di un mancato investimento di una bambina che giocava in passeggiata, con la testimonianza di commercianti e del presidente di Confcommercio Viareggio

Due pesi e due misure sia da parte delle amministrazioni pubbliche, sia da parte dei talebani dell’auto, che chiudono sempre un occhio sui pericoli e i disagi generati dai mezzi a motore.

Tanto a Viareggio quanto a Lido di Camaiore in passeggiata da qualche anno è stato data via libera ai furgoni che, per fare consegne anche di semplici buste, invece di parcheggiare nella strada parallela e fare venti metri a piedi, entrano nell’area pedonale, ne percorrono talvolta centinaia di metri, e fanno manovra in mezzo ai pedoni.

L’aspetto assurdo è che contemporaneamente si esercita grande severità e scandalo nei confronti delle persone in bicicletta, compresi coloro che, semplicemente dalla pista ciclabile arrivati a destinazione attraversano la passeggiata per entrare nello stabilimento balneare dove ci sono gran parte dei parchiggi per le biciclette.

L’altro assurdo è che per motivi antiterrorismo molti varchi pedonali della passeggiata di Viareggio e di Lido di Camaiore sono stati ristretti con panettoni di cemento, per impedire l’ingresso ai mezzi a motore… col risultato che auto, furgoni e camion entrano dai pochi varchi disponibili e poi percorrono centinaia di metri fra i pedoni.

Nessun provvedimento, per ora, è stato preso per limitare l’ingresso dei furgoni ai soli casi di reale necessità, ovvero la consegna di materiali pesanti che non possono essere trasportati col carrello.

Da notare che in molte città turistiche e in molte capitali europee gran parte delle consegne nei centri storici e nelle aree pedonali vengono effettuate con cargo-bike o con la combinazione furgone+cargo-bike proprio per ridurre pericolo, ingombro e inquinamento.

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Camaiore, Prevenzione incidenti, Trasporto sostenibile, Versilia, Viareggio. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...