Automobilisti che non fanno i conti. Quando i costi non sono un problema: 2 auto + la Twizy in città [Vaielettrico]

Renault Twizy Screenshot 2019-04-24 09.46.03.png

Spesso gli automobilisti non sanno fare i conti, o non si preoccupano minimamente di quanto costano le loro scelte, né a livello personale né a livello sociale. [L’osservazione è neutra: se pensi che contenga un giudizio rileggila bene. Di fronte all’osservazione appena fatta e quelle che seguono molti reagiscono come di fronte a un tentativo di totalitarismo comunista imminente. NO: ci si limita ad osservare che spesso gli automobilisti non badano a spese. Letteralmente.]

In questo articolo di Vaielettrico un caso emblematico: Claudia va tranquilla a Milano, con la Twizy.

Claudia fa un lavoro che richiede attrezzatura pesante, non trasportabile nei mezzi pubblici (nell’articolo purtroppo non si specificano né il lavoro né le caratteristiche dell’attrezzatura). Per muoversi a Milano ha scelto una Renault Twizy elettrica che ricarica di notte a casa in 4 ore, si presume in cortile o nel box di proprietà, un oggetto che a Milano da solo può costare da 30.000 a 100.000 euro a seconda dei valori immobiliari della zona in cui si vive (e se il box è quello della casa comprata dai genitori negli anni 60 per 500.000 lire il costo è il mancato reddito ad affittarlo, o il rendimento del capitale in caso di vendita).

Fa quindi una scelta ‘ecologica’ e intelligente: per andare in giro in città usa esclusivamente la piccola Twizy Renault elettrica su cui carica la sua attrezzatura professionale, con questi vantaggi:

  • Risparmio di benzina (che non viene quantificato, comunque)
  • Ingresso libero nell’area C (con risparmio di 5 euro al giorno di ingresso)
  • Minore inquinamento in città (anche se mancano nel conto ‘ecologico’ i costi ambientali di costruzione e futura rottamazione della Twizy, rispetto, per esempio, a una cargo-bike elettrica)

Claudia però dispone di ben altre due automobili, una berlina e un cabriolet (per parcheggiarle e tenerle ferme il 98% del loro tempo utilizzano 50 metri di spazio urbano, privato o pubblico che sia). Il cabrio lo usa d’estate, la berlina la usa ‘per andare in Trentino’.

È evidente che dal punto di vista delle reali necessità potrebbe cavarsela benissimo con la sola Twizy (se proprio non vuole prendere in considerazione una bici elettrica), noleggiando un’auto normale quando ne ha bisogno, e forse usando i mezzi pubblici o sempre l’auto a noleggio per ‘andare in Trentino’.

Questo non è per criticare le libere scelte personali di Claudia: con i suoi soldi e il suo tempo libero può fare quello che vuole.

Ma è evidente che le sue scelte relativamente alla mobilità non sono basate su criteri economicamente razionali. Ha i soldi, li spende volentieri. È libera di farlo.

Però è molto meno razionale  il comportamento delle amministrazioni pubbliche quando – a single e famiglie in situazioni analoghe (una, due o tre auto per persona, oppure un’auto e uno scooter per persona) – i comuni offrono generosamente gratis lo spazio urbano sottocasa per parcheggiare seconde e terze auto che stanno ferme il 99% della loro vita utile. (Ottenendo come ringraziamento il fatto che gli automobilisti comunque si lamentano sempre di strade e parcheggi.)

Qui l’articolo completo di Vaielettrico: Claudia va tranquilla a Milano, con la Twizy.

Altri casi di persone che usano micro-utilitarie elettriche e cargo bike (elettriche e no) per svolgere il loro lavoro:

 

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Automobile elettrica, Testimonianze e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...