È vero che i ciclisti sono pericolosi? NO, ed è facile dimostrarlo: più ce n’è, meno incidenti ci sono

Più ciclisti sulle strade = meno incidenti mortali

Ci sono molti pregiudizi sui ciclisti. Uno dei più sbagliati è che siano indisciplinati e causino incidenti.

Anche se ovviamente esistono ciclisti kamikaze come esistono casi di automobilisti assassini, in generale non è vero. Per dimostrarlo basta una considerazione semplice e verificata in numerosi paesi del mondo:

Più ciclisti ci sono, meno incidenti ci sono.

L’ultimo caso è quello di New York: A New York più ciclisti e meno incidenti: è la Safety in Numbers.

Se i ciclisti fossero ‘pericolosi’ perché particolarmente indisciplinati o perché non rispettano presunte norme di sicurezza (fra le quali spicca sempre l‘assenza del campanello...), all’aumentare delle biciclette in strada ci sarebbe un proporzionale aumento degli incidenti.

Invece il fenomeno chiamato ‘Safety in Numbers’ dimostra che all’aumentare dei ciclisti diminuiscono gli incidenti che li riguardano sia in proporzione al numero di ciclisti, sia in proporzione ai km percorsi in bicicletta.

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Ciclismo urbano e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a È vero che i ciclisti sono pericolosi? NO, ed è facile dimostrarlo: più ce n’è, meno incidenti ci sono

  1. Francamente, io vedo ciclisti avventati, e possiamo dire anche indisciplinati, forse perché quotidianamente vittime di soprusi si sentono in diritto di smettere di rispettare alcune le regole, ma “ciclisti kamikaze” mi sembra una definizione ridicola.
    Tuteliamo i ciclisti e non ci saranno più “kamikaze”.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...