La foto del lettore ottuso e la didascalia del redattore cieco

Su un quotidiano di Cremona è apparsa la foto sopra. È interessante la disfunzionalità interpretativa:

I ciclisti ‘sfrecciano’ ma, a quanto pare, contemporaneamente intralciano. Come fanno?

E inoltre né lo scandalizzato lettore né il redattore passacarte si accorgono che le tre auto stanno sorpassando in una situazione di evidente divieto, in prossimità di un incrocio, invadendo la corsia opposta, senza rispettare le distanze né dalle bici né fra di loro (la prima e la seconda auto sono a un paio di metri di distanza, la terza a una decina di metri dalla seconda).

Roba da ritiro della patente ai tre automobilisti, al lettore e al redattore. Senza contare redattore capo e direttore, se hanno guardato la foto e letto la didascalia prima di andare in stampa.

Ennesima dimostrazione della superficialità della stampa in fatto di mobilità, con cronache di incidenti stradali zeppe di auto ‘che perdono il controllo’ (l’automobilista non c’entra…), ‘asfalto killer’, ciclisti che ‘investono’ le auto e pedoni che aspirano al suicidio.

Fonte della Foto:

https://platform.twitter.com/widgets.js

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Ciclismo sportivo, Stampa e motori e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La foto del lettore ottuso e la didascalia del redattore cieco

  1. Elisa ha detto:

    Ma scherzi o sei serio? Per capire, se sei ad un incrocio e scatta il verde, in una situazione simile a questa dove i ciclisti occupano tutta la corsia, un automobilista cosa dovrebbe fare? Stare fermo (facendo scattare il rosso) nell’attesa che il gruppo di ciclisti si allontani? E per quanto riguarda le distanze di sucurezza.. Vorrei dar notare che i ciclisti, di regola, o meglio in queste circostanze, dovrebbero stare in fila indiana proprio per consentire agli automobilisti di poterli superare in sicurezza.. Certo che se si fa gruppo e invadendo tutta la carreggiata, é ovvio che per superare si debba invadere l’altra corsia.. Le regole della strada dovrebbero essere rispettare da tutti

    "Mi piace"

  2. Paolo ha detto:

    se la strada è urbana, non è escluso che i ciclisti possano viaggiare affiancati, per il Codice della strada dipende delle condizioni del traffico

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...