Dici che le bici sono pericolose? Allora vuol dire che non sai *niente* di automobili: ‘auto sfonda panetteria’.

Un automobilista ‘perde il controllo dell’auto’ e il suo pesante veicolo (le utilitarie oggi pesano da 1 a 1,5 tonnellate, berline e suv da 1,5 a 2,5 tonnellate) salta il marciapiede, salta lo scalino e sfonda la vetrina di una panetteria. Notare, nella foto, l’assoluta esiguità del marciapiede, largo circa 70 cm e ridotto ai minimi termini per consentire il massimo spazio di scorrimento e di parcheggio per le automobili.

Secondo l’articolo della Prealpina, il fatto sarebbe avvenuto perché l’automobilista ha sbagliato qualcosa col cambio automatico (!). Da notare che il cambio automatico serve per facilitare la guida, ma in questo caso sembrerebbe aver facilitato l’incidente.

Non è la prima volta che avviene un incidente del genere, e due casi analoghi (auto che sfondano locali pubblici) sono ricordati dalla stessa Prealpina in fondo all’articolo.

A fronte di fatti del genere chi stigmatizza biciclette e ciclisti perché sarebbero ‘pericolosi’ meriterebbe il ritiro della patente per evidente ignoranza in fatti di mobilità urbana.

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Automobile, Motori e dolori e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...