Quiz. Perché i ciclisti non vanno ‘mai’ in fila indiana? [spoiler: perché la norma della fila indiana è stupida e controproducente]

Perché la prescrizione di andare in fila indiana è molto astratta e teorica: quando i ciclisti sono più di due o tre è molto più difficile da eseguire rispetto a quel che pensano automobilisti senza nessuna esperienza di circolazione in bicicletta (fanno eccezione le squadre di ciclisti sportivi molto ben coordinate da un caposquadra, ma non sempre fanno bene a pedalare sempre in fila sempre a destra, visto che sono meno visibili).

Inoltre, come dimostrano gli schemi sopra (e il video in un link in fondo), il sorpasso di una lunga fila di ciclisti è molto più lungo e pericoloso del sorpasso di un gruppo compatto.

La norma italiana in proposito è molto confusa e contraddittoria: nonostante la credenza popolare NON prescrive di andare sempre in fila indiana anche se così spesso viene interpretata.

In realtà ci sono molti motivi per cui spesso è meglio pedalare in gruppo, e altrettanto spesso non è possibile andare in fila indiana in modo continuativo:

  • Il gruppo di ciclisti non è coordinato, perché formato da più sottogruppi che si sono incontrati casualmente lungo la strada
  • Uno dei sottogruppi, leggermente più veloce, sta sorpassando gli altri ciclisti. Il sorpasso per forza di cose sarà piuttosto lungo (come fra i camion) e, sempre pre forza di cose, è impossibile mantenere la fila indiana durante il sorpasso
  • Anche quando il gruppo è coordinato (per esempio perché si tratta di una squadra di amatori che si allenano), chi pedala in cima alla fila deve essere cambiato ogni tot minuti. Quindi ci saranno periodici sorpassi in cui chi è in cima scende gradatamente in coda: anche questo è impossibile farlo in fila indiana, e richiede diverso tempo perché il differenziale di velocità fra ciclisti sorpassati e sorpassanti è molto modesto
  • Un gruppo è più visibile rispetto a una lunga fila indiana che pedala strettamente a destra: spesso i ciclisti solitari o i piccoli gruppi in fila indiana vengono investiti proprio perché non vengono visti. L’automobilista si arrabbia ma si arrabbia proprio perché li ha visti. I ciclisti che pedalano da soli a destra esistono, ma nessuno li nota.
  • In gruppo si può chiacchierare, e circolano meglio le informazioni: quando un’auto inizia il sorpasso di una fila indiana di 30 ciclisti (che può essere lunga anche più di 150 metri) la maggior parte dei ciclisti non sa e non può sapere che è stata iniziata una (pericolosa) manovra di sorpasso da parte di un automobilista. In gruppo si passano parola e quelli in coda avvisano quelli davanti.
  • I gruppi di ciclisti dovrebbero essere considerati come i cortei, le scolaresche e anche le greggi di animali: un insieme unitario non interrompibile, almeno finché non si scioglie da solo. È così in diversi codici della strada europei (per esempio in Spagna e in Germania) e dovrebbe essere così anche nel codice italiano.

Il motivo per cui, se gli si suona, spesso mandano a quel paese dipende dal fatto che il clacson ha un suono molto aggressivo e, come gli automobilisti, non tutti i ciclisti sono lord inglesi. Chiunque, se andasse dietro a un gruppo di persone e urlasse ‘spostatevi, passo io!’ riceverebbe qualche improperio e qualche occhiata perplessa. Inoltre un’auto guidata aggressivamente dietro a un gruppo di ciclisti rappresenta una minaccia oggettiva e un oggettivo pericolo. Solo gli ingenui e i tonti si stupiscono se qualcuno reagisce altrettanto aggressivamente.

Automobilisti pericoli pubblici: perché *non vedono* i motociclisti (e neanche i ciclisti solitari) [aggiornamento]

Un gruppo compatto di ciclisti è più facile da sorpassare rispetto a una fila lunga 30-40 metri

Gruppi di ciclisti: l’art. 182 comma 1 è contraddittorio, pericoloso, scritto male

Dalla mia risposta su Quora.

Qui altri Quiz per verificare la tua preparazione su auto, moto, bici e mobilità moderna e sostenibile.

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Ciclismo sportivo, Educazione stradale, Quiz. Verifica la tua conoscenza del codice della strada e dei problemi della mobilità urbana, Sicurezza stradale e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Quiz. Perché i ciclisti non vanno ‘mai’ in fila indiana? [spoiler: perché la norma della fila indiana è stupida e controproducente]

  1. Alessandro Margelli ha detto:

    NON SONO ASSOLUTAMENTE D’ACCORDO. TUTTE PUTTANATE. I CICLISTI SONO UN PERICOLO SULLE STRADE. LE STRADE NON LE HANNO E NON VERRANNO MAI FATTE PER LE BICI A DIFFERENZA DELLE PISTE CICLABILI. A FINO A CHE NON SE NE SCHIACCERANO ANCORA QUALCUNO SOTTO LE RUOTE DI UN BILICO O CAMION RIMORCHIO NON LO CAPIRANNO MAIIII!!! NON CI SONO SOLO AUTO MA ANCHE CAMION.

    "Mi piace"

  2. Fiorio Mauro ha detto:

    ma perchè gli automobilisti italiani sono così maleducati impazienti non rispettano chi va
    in bici che ha gli stessi suoi diritti e poche possibilità di avere ciclabili perchè si guida usando il cellulare distratti (quanti ne vedo) ?

    "Mi piace"

  3. brogno ha detto:

    Sono un ciclista e questa disinformazione e’ assolutamente da evitare. Assolutamente falso che andare in gruppo sia meglio. E’ pericolosissimo e anche di poco rispetto. Seguiamo il codice della strada e andiamo in fila indiana. Interpretare le norme come ci piace solo perche’ secondo noi e’ meglio cosi’ e’ un comportamento assolutamente sbagliato e da biasimare in toto.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...