Spot educativo Alfa Romeo-Netflix: guida come un deficiente e rovina la tua città [aggiornamento]

Questo spot è un esempio da manuale di automobilismo ludico-irresponsabile. Guida sportiva nel centro di una città d’arte, secondo modi che, se praticati nella realtà, farebbero solo danni.

Purtroppo però c’è chi resta influenzato da questo genere di comunicazione pubblicitaria ed editoriale, e ogni tanto cerca di imitare questo stile di guida: lo dimostrano i 9 morti al giorno che ci sono in Italia negli incidenti stradali, con oltre 600 feriti in oltre 500 incidenti al giorno.

Per i presunti difensori della libertà di parola e per i minimizzatori che dicono ‘è solo fiction’. Sbagliato: 1. La pubblicità non ha la stessa libertà di parola e ideologica del cinema: un produttore di alcolici non può presentare scene di film di persone ubriache che commettono sciocchezze e collegarle al suo prodotto; 2. Se l’Alfa Romeo usa scene di un film per presentare un suo prodotto, e firma il filmato con il suo marchio, quello diventa uno spot pubblicitario di cui l’Alfa Romeo diventa ideologicamente responsabile. Se in quello spot ci sono personaggi che guidano delle Alfa Romeo come dei deficienti, terrorizzando pedoni e passanti, l’Alfa Romeo propone un modello di uso del suo prodotto che è certamente discutibile per pericolosità e correttezza.

È solo pubblicità… Ma purtroppo c’è chi la imita anche nella vita, volontariamente e involontariamente:

[AGGIORNAMENTO] Lo spot ha attirato l’attenzione di numerose associazioni che si occupano di sicurezza stradale e prevenzione degli incidenti, fra cui Fiab, Salvaiciclisti, Kyoto club, Bike to school, Famiglie senz’auto, Alleanza Mobilità Dolce, Rete #Vivinstrada, Fondazione Michele Scarponi, Fondazione Luigi Guccione, Italian Cycling Embassy: Spot auto violento a Firenze, le associazioni a due ministri: fatelo ritirare (ADN Kronos).

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Pubblicità e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...