Attenzione: l’uso dell’auto è più pericoloso per donne, bambini e anziani. Ma nessuna casa automobilistica te lo dice nella sua pubblicità. Anzi: spesso ti fa capire il contrario

La tua famiglia sarà il doppio più sicura… ma tua moglie e tuo figlio hanno maggiori probabilità di morire rispetto a te, bel maschione.

In un incidente d’auto uomini e donne non sono tutti uguali.

Per esempio le cinture di sicurezza sono studiate più specificamente per il fisico maschile e, in caso di incidente, un uomo adulto ha meno probabilità di morire e di essere ferito rispetto a donne e anziani, sia perché il suo corpo è meglio trattenuto dalle cinture esistenti, sia perché è mediamente più robusto di donne e anziani.

Uno dei motivi infatti è la diversa conformazioni fisica scheletrico muscolare. Gli uomini adulti mediamente hanno collo, braccia e spalle più robuste rispetto alle donne e rispetto alle persone anziane di qualunque sesso. Sono quindi in grado di resistere a sollecitazioni più forti, anche se naturalmente non sono invulnerabili.

Questo significa che l’uso dell’auto è sensibilmente più pericoloso, sia come guidatore sia come passeggero, per donne e anziani rispetto ai maschi adulti.

In caso di incidente, a parità di ogni altra condizione, donne e anziani hanno maggiori probabilità di morire rispetto agli uomini adulti. I bambini piccoli possono risultare più protetti, se sono legati in un seggiolino adeguato (ma il collo dei bambini piccoli è molto debole, quindi dipende molto dalla dinamica dell’incidente), mentre i bambini più grandi e gli adolescenti si trovano in una situazione analoga a quella di donne e anziani: le cinture non sono adatte per loro e la loro struttura fisica è generalmente più debole di quella degli uomini adulti.

Si tratta di un’avvertenza che la pubblicità automobilistica dovrebbe obbligatoriamente fornire nella sua comunicazione pubblicitaria: ‘il suo uso è più pericoloso per donne, anziani e bambini’, oppure dovrebbe provvedere ad attuare dispositivi di sicurezza in grado di proteggere in modo analogo uomini, donne, bambini e anziani.

Data from the National Highway Traffic Safety Administration and the Federal Highway Administration (FHWA) shows that males drive more miles than females, and are more likely to engage in risky behavior, such as speeding, driving under the influence of alcohol, and not wearing a seat belt. But a study from NHTSA shows that a female driver or front passenger who is wearing her seat belt is 17 percent more likely than a male to be killed when a crash takes place. And a 2019 study from the University of Virginia (UVA) shows that for a female occupant, the odds of being injured in a frontal crash are 73 percent greater than the odds for a male occupant. That’s controlling for occupant age, height, and body mass index, in addition to collision severity and vehicle model year.

The Crash Test Bias: How Male-Focused Testing Puts Female Drivers at Risk

[Dati della National Highway Traffic Safety Administration e della Federal Highway Administration (FHWA) dimostrano che gli uomini guidano di più delle donne e hanno comportamenti più pericolosi come correre, guidare sotto influena di alcol e non indossare la cintura. Ma uno studio della NHTSA mostra che una donna che guida o siede nel posto del passeggero anche indossando una cintura di sicurezza ha il 17% di probabilità in più di morire in caso di incidente. Uno studio dell’University of Virginia (UVA) mostra che per un passeggero donna le probabilità di riportare ferite sono del 73% maggiori rispetto a quelle di un uomo. Questo indipendentemente da età, altezza, peso, indice di massa corporea, gravità dell’incidente e modello di automobile.]

Qui l’intero articolo: The Crash Test Bias: How Male-Focused Testing Puts Female Drivers at Risk [Consumer Report]

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Automobile, Design automobilistico, Pubblicità e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...