Quiz. Come mai ogni inverno le strade si riempiono di buche mentre questo non succede né ai marciapiedi né alle piste ciclabili?

È semplice: perché le buche vengono scavate dal continuo passaggio di automobili del peso di 1-2,5 tonnellate, furgoni del peso di 2-3,5 tonnellate e camion ancora più pesanti.

Le buche, semplificando, si formano così:

  1. Comincia una crepa, causata da difetti del materiale, assestamento del terreno, espansione causata da caldo e freddo.
  2. Il gelo la allarga.
  3. Ma anche il continuo scorrimento di automobili, suv, furgoni e camion la erodono: le gomme sono abrasive. Più è pesante il veicolo e maggiori sono velocità o eventuale frenata, e più i pneumatici consumano i margini della crepa.
  4. La pioggia porta via la ghiaia e il materiale della crepa.
  5. Se lo strato di asfalto è troppo sottile, la pioggia può erodere il terreno sottostante, traformando la crepa in una vera buca.
  6. Eventuali ulteriori gelate peggiorano ulteriormente le cose.
  7. L’urto dei pneumatici sui margini della buca ha ancora più impatto erosivo
  8. E così via.

Aggiungiamo che spesso i fondi stradali in Italia non sono ben fatti perché le imprese, in collusione con i tecnici comunali oppure imbrogliando, usano meno materiale del dovuto, stendendo strati più sottili e sottofondi peggiori, ed ecco che le crepe diventano buche ancora più rapidamente.

Sono gli enormi costi dell’urbanistica basata sull’auto. 

Quando l’automobile privata è il principale mezzo di trasporto di massa, come negli Stati Uniti, occorre una quantità enorme di spazio urbano per strade, parcheggi, centri commerciali, quartieri di villette. Tutto questo deve essere asfaltato, cementificato e mantenuto con costi crescenti.

Lo vediamo anche in Italia con i conti che stanno arrivando a causa del deterioramento di autostrade costruite fra i 70 e i 40 anni fa, e con la piaga delle buche nelle strade… come mai ad ogni inverno le strade si riempiono di buche ma questo non succede né alle piste ciclabili né ai marciapiedi? Perché sulle piste ciclabili e sui marciapiedi ci possono passare migliaia di pedoni e di biciclette al giorno, ma pesano un ventesimo delle automobili, e un centesimo dei camion.

Inoltre costruire, mantenere, riscaldare e condizionare sterminate distese di villette tutte con strada e box doppio costa molto di più di farlo per palazzine di 10–30 appartamenti più compatte e servite da mezzi pubblici e piste ciclabili.

Per cui le buche sono il sintomo evidente di un problema più grande: l’automobile richiede infrastrutture costosissime che hanno bisogno di continua e costosa manutenzione.

Qui una descrizione più tecnica di come si formano le buche nelle strade.

Qui altri Quiz per verificare la tua preparazione su auto, moto, bici e mobilità moderna e sostenibile.

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Quiz. Verifica la tua conoscenza del codice della strada e dei problemi della mobilità urbana e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Quiz. Come mai ogni inverno le strade si riempiono di buche mentre questo non succede né ai marciapiedi né alle piste ciclabili?

  1. Giancarlo Brunelli ha detto:

    Altri grossi problemi dovuti ai mezzi motorizzati

    "Mi piace"

  2. andrea c. ha detto:

    Purtroppo senza manutenzione anche le piste ciclabili si degradano in tempi non lunghissimi, le ciclabili e ciclopedonali della mia zona, costruite tra i 10 e i 15 anni fa, sono in gran parte dissestate e piene di crepe, sia a causa delle radici degli alberi(i tratti ciclabili non alberati sono messi un po’ meglio), che in parte per gli eventi atmosferici e la normale usura. Con un po’ di prudenza sono percorribili ugualmente, ma se un ciclista volesse andarci a velocità allenante( sopra i 20 all’ora)rischierebbe di farsi male, alcuni tratti si possono fare solo a passo d’uomo.
    E pure quei marciapiedi sui quali il comune non fa manutenzione da oltre 20 anni sono piuttosto disastrati, praticamente inagibili per chiunque abbia problemi di deambulazione!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...