Filtro antiparticolato diesel: l’alta tecnologia degli scemi

Il filtro antiparticolato trasforma i motori diesel Euro 6: li fa diventare pulitissimi ed ‘ecologici’. Come affermano la pubblicità, le testate specializzate in motori e molti automobilisti ecologisti indignati per i blocchi del traffico: i nuovi diesel euro6 ‘non inquinano’. Il filtro ferma tutte o quasi tutte le pericolose particelle di polveri sottili, compattandole e rendendole ‘inoffensive’…

Ma c’è un problema, evidenziato nel filmato di Transport & Environment: ogni tanto il filtro deve essere pulito. E per autopulirsi cosa fa? Scarica nell’aria le polveri che ha trattenuto.

Questa è l’alta tecnologia automobilistica. Filtrare le polveri per poi ributtarle nell’aria. Una tecnologia da scemi.

Qui il filmato in traduzione italiana:

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Automobile, Inquinamento e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Filtro antiparticolato diesel: l’alta tecnologia degli scemi

  1. Giancarlo Brunelli ha detto:

    Purtroppo è così ma sappiamo quanti interessi ci sono sotto

    "Mi piace"

  2. Ida Bagnoli ha detto:

    Il filtro antiparticolato (GPF gasoline particulate filter) c’è su tutte le auto nuove indipendentemente dal tipo di carburante. Dalla Euro 6c i costruttori sono stati costretti ad adottare il filtro antiparticolato, finora tipico dei diesel, anche sui motori a benzina ad iniezione diretta. Io mi muovo essenzialmente a piedi e in bici, ma mi irrita la “caccia” al diesel. Oggi tutte le auto inquinano allo stesso modo, e la sola soluzione per migliorare la qualità dell’ambiente è limitarne la circolazione

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...