Harley-Davidson elettrica… la mobilità elettrica secondo la filosofia motoristica tradizionale che non risolve i problemi di sicurezza in città

Screenshot di un post pubblicitario su Facebook della Harley-Davidson: ‘0-100 in 3 secondi. Coppia istantanea. La nuova H-D elettrica LiveWire è arrivata.’

Ed è l’evidente prova che la mobilità elettrica applicata ad automobili, scooter e motociclette così come sono non risolve minimamente il problema della sicurezza stradale.

Non basta trasformare le auto e moto tradizionali in elettriche per risolvere i numerosi problemi della mobilità basata sul motore a scoppio.

Qualcuno obietterà che la motocicletta è anche uno sport, si può usare con intelligenza, nelle strade di montagna, oppure in pista. Sì, forse, certo. Ma l’immagine illustra un motociclista vestito in modo aggressivo, che guida in modo aggressivo. In un contesto urbano. Ovvero nella situazione in cui vengono uccisi la maggior parte dei pedoni e dei ciclisti.

E infatti: Auto elettrica: è sbagliato il concetto (soprattutto in città)

E inoltre: Quanti morti ha fatto il concetto mediatico e pubblicitario di “guida sportiva”? [Aggiornamento]

Per muoversi in città la scelta più razionale è la bicicletta elettrica. È un concetto noioso? Dal punto di vista mediatico e pubblicitario certamente sì. Ma si eviterebbero un sacco di problemi di inquinamento, e un sacco di morti, con una migliore salute della cittadinanza.

Ed è per questo che dovrebbe intervenire la politica, le amministrazioni pubbliche e i sindaci, invece di lasciare l’educazione stradale affidata principalmente alle strategie di marketing e pubblicitarie delle aziende.

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Automobile elettrica, Pubblicità e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...