Germania, Austria, Nuova Zelanda, Stati Uniti: sempre più città chiudono strade alle auto per dare più spazio a pedoni e ciclisti. Favorisce circolazione locale più sicura nell’emergenza coronavirus

Tweet da Citymobility

Per affrontare l’emergenza coronavirus e facilitare gli spostamenti necessari per lavoro, acquisti e attività motorie, in Germania, Austria, Nuova Zelanda, Stati Uniti sempre più città chiudono strade alle auto per dare più spazio a pedoni e ciclisti:

Questi provvedimenti favoriscono una circolazione locale più sicura nell’emergenza coronavirus. Con strade, piste ciclabili e marciapiedi più larghi a disposizione dei ciclisti e dei pedoni è più facile e sicuro andare nei negozi locali e contemporaneamente svolgere attività fisica in sicurezza.

In Italia, invece, molto bizzarramente, in alcune città sono stati chiusi i parchi, le piazze e le piste ciclabili.

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Ex segretario ADCI, IAB. Istruttore di Yoga. Copywriter. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/benzinazero
Questa voce è stata pubblicata in Camminare in città, Ciclismo urbano, Urbanistica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...