L’idea scema del cinema drive-in anti-covid. Basterebbero delle sedie a sdraio e ci starebbero più spettatori, sempre a distanza di sicurezza…

Grande idea: fare la coda in auto e parcheggiare quando basterebbe entrare a piedi e sedersi su delle sedie a sdraio… Qui la notizia dal Resto del Carlino.

In tutta Italia sono partite grandi iniziative di cinema anti-covid: i cinema all’aperto drive in per mantenere il distanziamento sociale. Sembra una bella idea, ma…

C’è un problema: se fai un cinema all’aperto per mantenere il distanziamento sociale basta mettere delle sedie a sdraio a distanza adeguata, per una visione migliore, senza il parabrezza davanti, e con la possibilità di ospitare anche più persone in meno spazio: per ospitare un’auto (con due spettatori) occorrono circa 25 metri quadri di spazio (il posto auto vero e proprio e gli spazi di manovra), in cui si possono mettere almeno sei o otto sedie o poltroncine (di più quando gli spettatori fanno parte della stessa famiglia).

Non solo: eviti le code di auto in ingresso e uscita, lo smog e i lunghi tempi di manovra, e nessuno ha la tentazione di stare a motore acceso per usare l’aria condizionata dell’auto perché su una poltroncina o una sedia a sdraio si gode il fresco dell’aria aperta invece di stare al chiuso nell’abitacolo dell’auto.

L’iniziativa dei drive-in anti-covid dimostra che quando c’entra l’automobile spesso organizzatori e amministrazioni comunali accendono il motore e spengono il cervello.

Immagine dal Resto del Carlino Bologna. Nella foto si vedono 18 auto, pari a 36 spettatori (al drive in si può andare solo in coppia, chi sta nei sedili posteriori non vede niente). Senza auto ce ne starebbero, a distanza di sicurezza, almeno il doppio. Da notare inoltre l’effetto riempimento da ingombro automobilistico: se nell’inquadratura ci fossero 50 persone diradate il cinema sembrerebbe vuoto. Invece con la foto di 18 auto ‘il debutto è stato un successo’.

Qui la notizia del drive-in di Molinella, dal Resto del Carlino, Bologna.

Quiz. Quanto spazio occorre per parcheggiare un’auto? [Risposta: più di quel che pensano molti automobilisti]

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Ex segretario ADCI, IAB. Istruttore di Yoga. Copywriter. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/benzinazero
Questa voce è stata pubblicata in Automobile e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...