Ordinanza smidollata del sindaco decisionista

Ordinanza all’acqua di rose per far finta di fare qualcosa. Immagine dal Tirreno Versilia.

Una città di mare con lo smog? A Viareggio purtroppo sì.

Mentre sul molo e sul lungomare quando c’è la brezza di mare si respira aria pulita, nelle vie del centro non è così, principalmente a causa dei riscaldamenti, dei caminetti e del congestionato traffico automobilistico. Quando non soffia il libeccio, nelle rilevazioni dell’Arpat Viareggio è spesso nella parte alta della classifica.

Contro lo smog di Viareggio, il sindaco ha fatto un’ordinanza all’acqua di rose: nessun provvedimento efficace. Infatti:

  • Vieta qualcosa di già vietato: sostare a motore acceso. Si tratta di una violazione frequente sia in estate sia in inverno da parte di automobilisti a cui viene regalata la benzina. D’estate per tenere l’aria condizionata, d’inverno per il riscaldamento. È già vietato dal codice della strada, ma il sindaco lo vieta di nuovo, forse pensando che raddoppiare il divieto sia più efficace di dire ai vigili di fare un po’ di multe.
  • Poi si limita a dare consigli: tenere basso il riscaldamento, non usare il caminetto, non fare falò all’aperto. Se potete.

È un’ordinanza priva di spessore. Strano da parte di un sindaco che, all’inizio del lockdown, per prevenire la diffusione del covid (già diffuso in Versilia e a Viareggio) fece un’ordinanza draconiana per vietare qualsiasi accesso alla spiaggia e alla passeggiata, anche a chi passeggiava o correva da solo (!).

È l’ennesimo caso di sindaci e amministratori che prendono sottogamba il problema dello smog. Per loro forse i voti dei talebani dell’auto, quelli che vogliono arrivare dappertutto con la loro automobile e parcheggiare sotto il negozio, contano di più.

Dalla rilevazione Arpat del 2 novembre 2020.

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Ex segretario ADCI, IAB. Istruttore di Yoga. Copywriter. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/benzinazero
Questa voce è stata pubblicata in Inquinamento, Viareggio e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...