L’ipocrisia di molti automobilisti: vogliono guidare dappertutto ma non vogliono il traffico intorno a casa loro… [video]

Molti automobilisti vivono una contraddizione diabolica, di cui non sono consapevoli:

  • vogliono poter andare in auto dappertutto;
  • ma non vogliono traffico automobilistico intorno a casa loro o dove vanno in vacanza.

Ovvero, i primi a odiare le auto e fare la guerra alle auto sono gli automobilisti, ma solo intorno a casa loro. E, se abitano in un quartiere congestionato di auto, sognano di trasferirsi dove di auto ce ne sono poche e dove è facile parcheggiare perché hanno il loro posto riservato e gli altri automobilisti non possono neppure accedere.

È un atteggiamento incoraggiato, sempre inconsapevolmente, dalla stessa pubblicità automobilistica, in cui si vedono irreali città deserte e meravigliose strade di montagna o di campagna senza una sola auto (eccetto quella protagonista dello spot tv, della pagina cartacea o dello spazio pubblicitario digitale).

L’effetto perverso è che quindi il traffico si diffonde dappertutto, eccetto le enclavi privilegiate degli automobilisti benestanti, quelli che possono permettersi la villetta a schiera, il quartiere residenziale nel verde ‘a 20 minuti dal centro’, o addirittura la villa isolata con giardino o parco privato.

Questo comporta l’espansione della cosiddetta dispersione urbanistica: quartieri residenziali satelliti alle città, con numerose conseguenze negative: consumo del territorio, traffico periodico di pendolari, servizi pubblici più costosi (fognature, nettezza urbana, manutenzione stradale), maggiori costi di gestione e manutenzione (riscaldamento, condizionamento, riparazioni e ristrutturazioni).

In ogni caso, per dimostrare che sono prima di tutto gli automobilisti ad odiare le auto, basta questo semplice ragionamento: nessuno vuole abitare vicino a un’autostrada, nessuno si farebbe una villetta in mezzo a un parcheggio.

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Ex segretario ADCI, IAB. Istruttore di Yoga. Copywriter. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/benzinazero
Questa voce è stata pubblicata in Trasporto sostenibile, Urbanistica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’ipocrisia di molti automobilisti: vogliono guidare dappertutto ma non vogliono il traffico intorno a casa loro… [video]

  1. Giancarlo Brunelli ha detto:

    Sintomi di malattia da autodipendenza

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...