Dichiarazione incauta del Presidente dell’Ordine Provinciale dei Medici di Genova sull’incidentalità stradale [Fiab, #Genovaciclabile e Legambiente]

Immagine da GenovaÈ

A Genova Alessandro Bonsignore, Presidente dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, a seguito della morte di una collega investita in bicicletta, ha fatto una dichiarazione avventata e NON sostenuta dai dati reali dell’incidentalità stradale:

“un’altra tragedia evitabile, quella che ha colpito la nostra giovane Collega. Genova non è una città adatta a biciclette e monopattini, se non in aree dedicate e ben delimitate. Lo abbiamo già detto e scritto in tempi non sospetti, come Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri. A quali altri tragici decessi dovremmo assistere prima che venga fatto un doveroso passo indietro su certe scelte?”

Così rispondono alla dichiarazione Fiab, #Genovaciclabile e Legambiente:

Trattandosi di una dichiarazione che sembra rilasciata nell’ambito dell’importante carica che riveste, crediamo sia invece opportuno rispondere e lo facciamo con numeri inconfutabili ed argomentazioni scientifiche.

Come FIAB, #GENOVACICLABILE e LEGAMBIENTE abbiamo infatti sempre fatto dell’ambientalismo scientifico e della sicurezza stradale, fondata sul rispetto reciproco tra le differenti categorie di utenti, la nostra bandiera.

Nel 2019, ante pandemia e quindi senza alcuna restrizione ai movimenti delle persone, escludendo autostrade e strade extraurbane, il numero più rilevante di incidenti nel comune di Genova è quello che ha coinvolto autovetture e motocicli, i quali spesso hanno causato investimento di pedoni. Ecco il dettaglio di questi incidenti ai quali abbiamo aggiunto anche quelli che hanno interessato le biciclette per opportuno confronto:

Se consideriamo invece le categorie di utenti della strada che hanno riportato danni fisici a seguito degli incidenti otteniamo la seguente tabella:

Dai dati sopraesposti appare chiaro sia l’entità preoccupante del fenomeno, sia quali siano i mezzi maggiormente coinvolti negli incidenti. 

Guardando i numeri è evidente che il problema di Genova NON sono né le biciclette né i monopattini.

[Dalla lettera aperta di Fiab, #Genovaciclabile e Legambiente al Presidente dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Genova. Qui il testo completo da GenovaÈ.]

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Ex segretario ADCI, IAB. Istruttore di Yoga. Copywriter. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/benzinazero
Questa voce è stata pubblicata in Ciclismo urbano e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Dichiarazione incauta del Presidente dell’Ordine Provinciale dei Medici di Genova sull’incidentalità stradale [Fiab, #Genovaciclabile e Legambiente]

  1. Giancarlo Brunelli ha detto:

    Povera Genova

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...