Può funzionare l’idea di Elon Musk di costruire autostrade sotterranee per risolvere il problema del traffico? No, inutile illudersi. 120 anni di storia dell’auto lo dimostrano

Purtroppo non c’è niente da ridere: geniale su molte materie, l’allievo Musk è totalmente impreparato in Urbanistica Moderna. Qui le osservazioni di Carlton Reid, giornalista inglese esperto di mobilità, sul tema

In 120 anni di storia dell’automobile costruire più strade è sempre stata proposta come ricetta per risolvere il problema del traffico e non ha mai funzionato, per il principio della domanda indotta:

se faciliti l’uso di un prodotto o di un servizio (diminuendo il prezzo o migliorandone la distribuzione) le vendite aumenteranno.

Costruire nuove strade incentiva l’uso dell’auto perché agevola e favorisce l’atto di prendere l’auto invece di qualsiasi altro mezzo, molto semplicemente.

Farle sopra o sotto terra non cambia la questione, se non peggiorandola dal punto di vista dei costi e dei problemi in caso di incidente.

Elon Musk è un genio e un grande imprenditore, ma con dei punti deboli: o non ha capito il principio della domanda indotta, oppure su questo tema è in mala fede.

Qui uno dei primissimi casi in cui la nuova strada, il nuovo svincolo o il nuovo tunnel hanno promesso la riduzione del traffico ma in pochi mesi è avvenuto il contrario: New York: “La nuova superstrada eliminerà il traffico per generazioni”. Invece aumenta in 3 settimane (nel 1924)

I problemi dell’auto in città erano visibili sin dal 1920… ma la politica e l’industria scelsero di ignorarli

Elon Musk non ha capito il fenomeno della ‘Domanda indotta’: più strade costruisci più traffico generi

Fare nuove strade non migliora il traffico. Studio su 545 città europee [Università di Barcellona]

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Ex segretario ADCI, IAB. Istruttore di Yoga. Copywriter. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/benzinazero
Questa voce è stata pubblicata in Urbanistica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Può funzionare l’idea di Elon Musk di costruire autostrade sotterranee per risolvere il problema del traffico? No, inutile illudersi. 120 anni di storia dell’auto lo dimostrano

  1. Giancarlo Brunelli ha detto:

    Demenza automobilistica

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...