Stessa città, stesso giorno, stessa ora, strade diverse… La differenza che possono fare gli alberi

Immagine da Cycling Professor

Due vie di Cracovia, in un giorno di piena estate.

Una è ombrosa e alberata, l’altra è priva di protezioni sotto il sole estivo. La differenza di benessere e temperatura è evidente anche dalla fotografia.

Nei comuni italiani invece c’è la tendenza ad abbattere più alberi di quanti se ne ripiantino dopo, per questi motivi:

  • gli alberi ‘sporcano’
  • tolgono posti auto

A questo si aggiunge il fatto che in molti comuni mancano agronomi e personale qualificato per lavorare su aiuole e piante: le potature e il taglio dell’erba viene spesso affidato in appalto ad aziende che usano personale non specializzato e tagliano un tanto al chilo.

Talvolta tagliano un tanto al chilo letteralmente: spesso l’azienda incaricata delle potature rivende il legname, e quindi è interessata a tagliare il più possibile. Da qui le dannose capitozzature, recentemente vietate, che danneggiano gli alberi e li espongono a malattie. Lo scopo evidente spesso non è curare gli alberi ma procurare quanto più legname possibile.

Gli alberi sono invece utilissimi in città, sia nell’ambito di parchi grandi e piccoli, sia sotto forma di filari nelle vie per ombreggiarle e diminuire la calura estiva. Inoltre non è vero che abbiano bisogno di grande manutenzione: a parte spazzare le foglie quando cadono, se si scelgono le specie giuste spesso non è necessaria nessuna potatura periodica (una pratica più indicata per gli alberi da frutto in agricoltura che per le piante in ambito urbano), men che meno le dannose capitozzature, vietate in gran parte d’Europa e da qualche tempo vietate anche in Italia.

Qui un approfondito articolo dell’Economist su come realizzare miniforeste in città e sui vantaggi degli alberi per il clima e il microclima.

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Ex segretario ADCI, IAB. Istruttore di Yoga. Copywriter. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/benzinazero
Questa voce è stata pubblicata in Camminare in città e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...