Come sorpassare una bicicletta in Europa (distanza laterale: 1,5m)

segnaletica francese distanza sorpasso biciclette ciclisti

Segnaletica francese sulla Costa Azzurra. Notare il cartello che indica di laciare 1,5 m di distanza laterale sorpassando delle biciclette

Molti automobilisti italiani imparano – erroneamente – che le bici devono “sempre” andare in fila indiana (in realtà non è vero: non sempre, leggere qui) e pensano quindi di poter sorpassare sempre i ciclisti, purché se ne stiano a destra, semplicemente passandovi di fianco.

NON È  VERO. Come già detto, non sempre i ciclisti devono andare in fila indiana. Inoltre è sempre possibile che un ciclista decida di sorpassare un altro ciclista, e quindi l’automobilista dietro non può sorpassare. Quando l’automobilista vuole sorpassare, deve sempre seguire le prescrizioni dell’articolo 148 del Codice della Strada.

L’articolo 148 relativo al sorpasso prescrive:

  1. Che la visibilità consenta il sorpasso senza pericolo
  2. Che il conducente non sia in fase di sorpasso (una bici potrebbe sorpassare un’altra bici, e ha il diritto di farlo se le condizioni lo consentono)
  3. Che nessuno dietro abbia iniziato un sorpasso
  4. Che la strada sia libera per un tratto sufficiente per compiere il sorpasso (se non è libera, il sorpasso NON si può fare)
  5. Il sorpasso va segnalato sempre.
  6. Sorpassare tenendo un’ADEGUATA distanza laterale
  7. Se la carreggiata è divisa in più corsie, bisogna cambiare corsia.
Segnaletica in Spagna, con traduzione in basco

Segnaletica in Spagna, con traduzione in basco

L’utente che viene sorpassato – da parte sua – deve agevolare la manovra e non accelerare. Nelle strade ad una corsia per senso di marcia, lo stesso utente (auto, moto, camion o bicicletta) deve tenersi il più vicino possibile al margine destro della carreggiata.

I problemi in Italia sorgono dal fatto che il codice non definisce, nel caso del sorpasso di ciclisti, quanto sia l’ADEGUATA distanza laterale, e le scuole guida non insegnano agli automobilisti un’adeguata prudenza nei confronti dei ciclisti.

Vengono in soccorso i codici della strada stranieri:

  • In Francia e in Spagna si parla di 1,5 metri di spazio di sicurezza.
  • Nel Queensland (Australia) la distanza è 1 metro sotto i 60 kmh e 1,5 metri sopra i 60 kmh. [Filmato]
  • In California 3 piedi (90 cm) in area urbana.

Rispetta il ciclista

I motivi per sorpassare con attenzione un ciclista, tenendo una distanza laterale superiore al metro, sono molteplici. Se il veicolo è veloce o ingombrante, lo spostamento d’aria può far sbandare la bicicletta. Se ci sono buche, tombini in rilievo, crepe o ostacoli improvvisi (che l’automobilista può non notare, ma il ciclista sì) il ciclista potrebbe essere costretto a sbandare, anche involontariamente.

Questa è la distanza minima

Questa è la distanza minima per un sorpasso in sicurezza

Annunci

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Istruttore di Yoga. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web, Pranayama, Filosofia Yoga -Tweet su Yoga, Internet, Bicicletta, Politica. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/yogasadhaka
Questa voce è stata pubblicata in Prevenzione incidenti e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Come sorpassare una bicicletta in Europa (distanza laterale: 1,5m)

  1. melocipede ha detto:

    L’ha ribloggato su piombino in bicie ha commentato:
    Col pensiero alla mozione passata in consiglio lo scorso autunno.
    Un articolo, qualche suggerimento, anche se non dovrebbe esserci bisogno di cartelli.

  2. Pingback: La beata ingenuità di chi critica i ciclisti sportivi | Benzina Zero

  3. Pingback: La beata ingenuità di chi critica i ciclisti sportivi | Benzina Zero

  4. Pingback: Distanza di sicurezza per sorpassare un ciclista | Benzina Zero

  5. Paolo ha detto:

    anche le bici sono veicoli e x essere regolamentari e non da gara devono avere: fari sempre accesi, specchietti retrovisori, indicatori di direzione, libretto di circolazione indicante numero di telaio e targa, assicurazione e tassa di proprietà.

  6. Pingback: I “grupponi” sono le code dei ciclisti sportivi. In parte inevitabili. Ecco perché | Benzina Zero

  7. Pingback: Salva il ciclista: lascia 1,5 metri di spazio quando sorpassi [Apam] | Benzina Zero

  8. Pingback: Anche in Giappone la regola del metro e mezzo | Benzina Zero

  9. Pingback: Anche in Austria il sorpasso ciclisti a un metro e mezzo | Benzina Zero

  10. Pingback: Sorpasso a 1,5 m: può essere verificato e sanzionato | Benzina Zero

  11. Pingback: La norma che obbliga i ciclisti a stare sempre a destra è pericolosa e sbagliata | Benzina Zero

  12. Pingback: La norma che obbliga i ciclisti a stare sempre a destra è pericolosa e sbagliata – Onda Lucana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...