Perché l’affermazione ‘Roma non è Amsterdam’ è superficiale e sbagliata… [video]

Il semplice confronto delle superfici amministrative non è molto significativo. Cerignola è grande la metà di Roma e sei volte Parigi.

Quando si parla di traffico, piste ciclabili, mezzi pubblici e mobilità a Roma, scatta il luogo comune antitutto: ‘Roma non è Amsterdam’, sottintendendo che Roma è grandissima e Amsterdam potrebbe essere al massimo un quartiere di Roma.

L’affermazione è sbagliata e superficiale.

Amsterdam ha una superficie amministrativa di 219 kmq, contro la superficie di 1.285 kmq di Roma, per cui apparentemente non c’è storia: Roma è sei volte più grande di Amsterdam.

Sì: ma Amsterdam è al centro di un’area metropolitana chiamata Metropoolregio Amsterdam di 2.580 kmq (il doppio di Roma), con una popolazione di 2,4 milioni di persone (circa come Roma, che ne ha 2,7).

L’area metropolitana di Amsterdam è quindi perfettamente paragonabile a Roma come popolazione, e in più è molto più grande come superficie geografica.

Nell’area metropolitana, come in tutte le aree metropolitane, c’è un forte flusso di pendolari di ogni genere in direzione centro-periferia e altre aree, esattamente come a Roma.

Non solo: la densità di popolazione a Roma è maggiore di quella dell’area metropolitana di Amsterdam: 2.162 abitanti per kmq a Roma, contro 960 abitanti per kmq nell’Area Metropolitana di Amsterdam, una situazione per cui l’uso dell’auto, teoricamente, sarebbe più agevole ad Amsterdam che a Roma. Infatti l’auto è più efficiente, come mezzo di trasporto, quando la densità di popolazione è più bassa: più una città è densamente popolata e più l’uso dell’auto comporta code, traffico e congestione. Lo dimostra il fatto che in campagna, nelle periferie e nelle piccole città si fanno più km che nelle grandi città.

Le grandi differenze fra Roma e Amsterdam sono: ad Amsterdam c’è una rete ferroviaria e di trasporti pubblici molto efficiente, e si usa molto la bicicletta perché c’è una vasta e capillare rete urbana di piste ciclabili, con numerose piste ciclabili anche interurbane. Ma per il resto, i pendolari che percorrono grandi distanze esistono anche ad Amsterdam e dintorni, come esistono a Roma.

La realtà è questa: Roma è così sterminata come comune perché è un’eccentricità amministrativa: per motivi di grandeur è stata organizzata come comune unico, ma comprende una quantità di agglomerati urbani che, in altre regioni italiane o in altre regioni europee, sarebbero comuni differenti. Infatti, anche confrontando Roma con Milano (città notoriamente definita piccola) si scopre che il territorio all’interno delle tangenziali autostradali è poco più grande (circa 2 km in più di raggio) mentre l’area metropolitana di Milano è più grande del territorio di Roma.

L’obiezione ‘Roma non è Amsterdam’ si basa su una ulteriore fallacia logica: la tesi per cui gli spostamenti si svolgono esclusivamente all’interno del comune, e per tutta la sua larghezza, secondo lo schema ‘comune grande spostamenti grandi’. Paradossalmente, è il contrario: proprio chi vive in comuni piccoli ha più spesso bisogno di spostarsi fuori dal suo comune, perché il dottore è altrove, la scuola superiore è in un altro comune, alcuni uffici pubblici sono solo nel capoluogo di provincia, eccetera.

Qui il confronto Roma-Milano con i rispettivi flussi di pendolari. Le mappe sono state realizzare da architetti, rispettivamente di Roma e di Milano.

Qui alcuni dati sugli spostamenti a Roma:

Qui alcuni dati sugli spostamenti a Milano:

Qui il video che illustra come, negli anni 70, Amsterdam avesse un traffico automobilistico paragonabile a quello di Roma:

Informazioni su Gianni Lombardi

Autore di libri e scrittore freelance. Ex pubblicitario. Ex segretario ADCI, IAB. Istruttore di Yoga. Copywriter. -Blog, E-mail, Facebook, Twitter, Web. Libri: http://owl.li/CESmh https://twitter.com/benzinazero
Questa voce è stata pubblicata in Trasporto sostenibile, Urbanistica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...